venerdì 15 febbraio 2013

San Valentino

"Mi sacrificherò per coloro che amo". Il tatuaggio sul fianco del soldato ferito è un messaggio di San Valentino diverso dai soliti. Ho trovato la foto su una pagina Facebook che generalmente ospita battute di spirito e immagini di strambi modellini di motociclette creati con pezzi di orologi (ecco perché ci sono arrivato). Il testo originale in inglese che l'accompagna è sotto l'immagine. Probabilmente non mancherà chi: 1. Assicura che la foto è un falso costruito ad arte; 2. Sostiene che le guerre attualmente combattute dall'Occidente all'estero sono ingiuste e/o inutili. Liberi di pensarlo. E liberi noi - l'autore del post e il sottoscritto - di rendere omaggio a chi crede in ciò che fa fino a rischiare la vita.
You find the image above and the following text in Watch Part Motorcycles: While I don't really believe in the commercialization of Valentine's Day. I think if people need an excuse to show affection then so be it ... that being said, there are many couples out there today that are unable to reach out to their loved ones as they fight for our freedom. Tonight I think of their dedication and send my thoughts and prayers as they sacrifice themselves and these little moments with their families for us. Thank you to the troops for their service.

Nessun commento:

Posta un commento