domenica 24 gennaio 2016

Museum Collection - The List (37/100)

VULCAIN CRICKET
1947
★★★
ENGLISH 
The loudest one
The chronological list of the 100 wristwatches making up The Museum Collection book features the Cricket by Vulcain at number 37. The excerpt taken from the text focuses on a few features of the illustrated example.
Click here for more infos on The Museum Collection
project.
... The case back of the illustrated example has four long slits for sound emission, a typical feature of early Crickets. Subsequent models adopted smaller, round holes. The outer blue scale on the dial, divided into ten-minute blocks, was designed to allow for a more accurate setting of the alarm hand ... 

ITALIANO 
Il più chiassoso
La lista cronologica dei 100 orologi da polso che comporranno il libro The Museum Collection presenta il Cricket di Vulcain al numero 37. Il brano tratto dal testo è dedicato ad alcune caratteristiche dell'esemplare illustrato. 
Cliccate qui per maggiori informazioni sul progetto The Museum Collection.
... Il fondo cassa dell'esemplare illustrato presenta quattro lunghe fessure per la diffusione del suono, un connotato tipico dei primi Cricket. I modelli successivi adottarono piccoli fori rotondi. La scala graduata blu sulla parte esterna del quadrante, divisa in blocchi di 10 minuti, serviva per programmare la lancetta della suoneria con maggiore precisione...


martedì 19 gennaio 2016

500 anni di capolavori / 500 years of masterpieces


Questo video nuovo di zecca presenta una selezione di pendole e orologi che ripercorrono cinque secoli di misura del tempo. Prodotto da Hora, Associazione Italiana dei Cultori di Orologeria Antica con sede in Milano.


This brand new video clip features a selection of clocks and watches covering five centuries of time measurement. It was produced by Hora, an Italian association of antique watches lovers based in Milan.


lunedì 18 gennaio 2016

A preview / Un'anteprima

The first two pages of The Museum Collection are ready! Only about 370 pages to go ...


Le prime due pagine di The Museum Collection sono pronte! Ne mancano solo 370 (più o meno)...
 

domenica 17 gennaio 2016

Una giornata da ricordare / A day to remember


Ieri mattina ho parlato di orologi a un pubblico competente e appassionato in un ambiente unico, dov'è custodita la collezione degli orologi da edificio di un appassionato milanese. Organizzatrice dell'evento, l'associazione Hora. Graditi ospiti: alcuni rappresentanti dell'associazione romagnola L'Oriolo e di un Gruppo Facebook di Appassionati di orologi vintage. Tra pochi giorni pubblicherò il testo e le immagini della mia presentazione, che aveva per tema "Le origini dell'orologio da polso".
Nel pomeriggio, abbiamo visitato una collezione privata che sembra un museo. Anzi, meglio. Nei musei non ti fanno provare al polso giocattoli come quello che vedete qui sotto.
Che giornata!


Yesterday morning I gave a talk about watches to a passionate and knowing audience, in a unique venue. The meeting was set up by the Hora association in Milan. 
In the afternoon we visited a private collection that resembles a museum. Better than that, actually. In Museums you are not usually allowed to try on objects like the one you see above.
What a day!

mercoledì 13 gennaio 2016

Imitation is the best form of flattery

A Rolex ad dating back to 1967: "All of a sudden, every watch wants to resemble this one".
 
 

Pubblicità Rolex del 1967: "Improvvisamente, tutti gli orologi vogliono somigliare a questo".

 

lunedì 4 gennaio 2016

Museum Collection - The List (33)

UNIVERSAL GENÈVE TRI-COMPAX
1944
★★★
ENGLISH 
Affordable complications
The chronological list of the 100 wristwatches making up The Museum Collection book features the Tri-Compax by Universal Genève at number 33. The excerpt taken from the text focuses on the wide range of movements that powered the several versions of the first affordable wristwatch featuring multiple complications.
Click here for more infos on The Museum Collection project.
 

... As usual, Martel Watch supplied the movement, that featured a calendar module on the dial side of the base chronograph caliber. Several versions of the same construction were used, the main difference among them being the diameter. The latter was 27.8 mm in calibers 281 and 381, 29.5 mm in calibers 283 and 383, 31.7 mm in calibers 481, 285, 385 and 386, 33.2 mm in caliber 287 and 35.2 in caliber 292 ...

ITALIANO 
Complicazioni abbordabili
La lista cronologica dei 100 orologi da polso che comporranno il libro The Museum Collection presenta il Tri-Compax di Universal Genève al numero 33. Il brano tratto dal testo è dedicato all'ampia gamma di movimenti che equipaggiavano le numerose versioni del primo orologio da polso dotato di moltiplicazioni multiple, ma disponibile a un prezzo abbordabile. 
Cliccate qui per maggiori informazioni sul progetto The Museum Collection. 
... Come sempre, il fornitore del movimento era Martel Watch, che sovrappose il modulo del calendario al calibro cronografico di base. Furono usate numerose versioni della medesima costruzione, che differivano tra loro solo per il diametro. Quest'ultimo era di 27,8 mm nei calibri 281 e 381, 29,5 nel 283 e 383, 31,7 nel 481, 285, 385 e 386, 33,2 nel 287 e 35,2 nel 292 ...