venerdì 4 novembre 2016

Patek Philippe



ENGLISH
This Reference 3585 dating back to the mid-1970s is fitted with Caliber 350, a movement developed a few years earlier by Patek Philippe to meet the demand for thinner self-winding watches. Its design drew inspiration from the Caliber 65 "Fontomatic" by the raw movement manufacturer FHF, that featured a half-ring rotor mounted on a large toothed arc rather than a central rotor mounted on an arbor - see picture below the Italian text. The watches fitted with Caliber 350 are easily recognized, since the winding crown is on the case back. This movement proved somewhat delicate and in 1979 was replaced by Caliber 1-350, that featured a 18kt gold half-ring rotor and only wound in one direction. Its is worth noting that Patek Philippe used no less than three different automatic movements when the 1976 catalog came out: the Calibers 27-460, 28-255 and 350. Two of them are mentioned on the page shown at the bottom of this post.


Functions: Hours, minutes, seconds.
Size: 34 x 36 mm, thickness 7 mm.
Case: 18kt gold, snap-on back.
Movement: Caliber 350, self-winding, 28 mm, thickness 3.5 mm, 28 jewels, rotor winding in both directions, Gyromax balance, Breguet hairspring, shock absorber, adjusted to temperatures and five positions, 21,600 vibrations per hour.



ITALIANO
Questa Referenza 3585 della metà degli Anni 70 è equipaggiata con il Calibro 350, movimento sviluppato alcuni anni prima da Patek Philippe per andare incontro alla domanda di orologi automatici più sottili. La sua costruzione si ispirava al Calibro 65 "Fontomatic" del fabbricante di ébauches FHF, che utilizzava un rotore a semianello montato su un ampio arco dentato invece del classico rotore centrale montato su un albero (foto sotto). Gli orologi con il Calibro 350 si riconoscono facilmente perché la corona di carica si trova sul fondo della cassa. Questo movimento si dimostrò abbastanza delicato e nel 1979 fu sostituito dal Calibro 1-350, nel quale il semianello è d'oro 18 carati e carica in una sola direzione. Va notato che Patek Philippe utilizzava non meno di tre movimenti automatici diversi quando uscì il catalogo del 1976: i Calibri 27-460, 28-255 e 350. Due di essi sono citati nella pagina riprodotta alla fine di questo post.


Funzioni: Ore, minuti, secondi.
Dimensioni: 34 x 36 mm, spessore 7 mm.
Cassa: Oro 18 carati, fondo chiuso a pressione.
Movimento: Calibro 350, automatico, 28 mm, spessore 3,5 mm, 28 rubini, rotore a carica bidirezionale, bilanciere Gyromax, spirale Breguet, dispositivo antiurto, regolato alle temperature e su cinque posizioni, 21.600 alternanze/ora.



 

Nessun commento:

Posta un commento