martedì 29 agosto 2017

Il meglio del mese

Uno sguardo alternativo sulla cronaca di agosto

4.8.2017
ONG
Il rifiuto opposto da alcune Ong alla presenza di poliziotti sulle navi che incrociano nel Mediterraneo sembra giustificato. Perché dovrebbero trasportare passeggeri che non pagano il biglietto?

17.8.2017
ESTREMI RIMEDI
Eppure sarebbe così semplice risolvere la crisi del Pacifico. Basterebbe che: 1. La Cina invadesse la Corea del Nord e sottoponesse Kim a Trattamento Sanitario Obbligatorio. 2. La Regina Elisabetta revocasse l'indipendenza degli Stati Uniti con la motivazione che il Paese si è rivelato incapace di darsi una leadership adeguata.

23.8.2017
SONDAGGI
Fanno discutere le prime indiscrezioni sul risultato di un sondaggio condotto fra i cittadini americani. Alla richiesta di un'opinione sulle statue dei secessionisti, il 60% degli intervistati avrebbe risposto: "Non mi frega nulla delle statue. L'importante è che questa Guerra di Secessione finisca presto, così i nostri ragazzi potranno lasciare il Vietnam".

28.8.2017
AGGRESSIONE
Oscuro episodio di violenza a Las Vegas: un idraulico irlandese di nome Conor McGregor ha subito una brutale aggressione. Grazie alle telecamere di sorveglianza, l'autore è stato rapidamente identificato: si tratta dell'ex pugile americano Floyd Mayweather. Fermato e interrogato, quest'ultimo rifiuta di collaborare con gli inquirenti. "Sapete cosa vuole farci credere?", si è lasciato sfuggire in conferenza stampa il Capo della Polizia del Nevada; "Che gli hanno dato 100 milioni di dollari per picchiare quel poveraccio". 

29.8.2017
MAKE UP
Chi ironizza sui cosmetici di Macron è in malafede. Basta dare un'occhiata ai sondaggi sulla sua popolarità per rendersi conto che i fondi stanziati per il fondotinta sono del tutto insufficienti.

31.8.2017
PROFUGHI
Di che si lamenta l'Italia? Anche la Germania, l'Olanda, la Francia e il Regno Unito si danno da fare per aiutare i profughi. Ogni anno accolgono tremila studenti e ricercatori italiani in fuga dalle università della Penisola, li valorizzano e poi se li tengono. Così non c'è bisogno di mandare le guide alpine a soccorrerli mentre provano a valicare il Monte Bianco o le Dolomiti per tornare.



Nessun commento:

Posta un commento