venerdì 18 agosto 2017

Swatch Sistem51 - Prova su strada

Alle 7:40 di oggi ho avviato un test sullo Swatch Sistem51, incuriosito dalle divergenze di opinioni che si incontrano sul web. Si va dall'esaltazione sfrenata alle stroncature senza appello. Poiché nel 90% dei casi non mi fido delle informazioni trovate in rete, in particolare di quelle diffuse nascondendosi dietro pseudonimi, ho pensato di fare da solo.
La procedura è puramente empirica. Niente cronocomparatore: non ce l'ho e non ne ho bisogno perché mi interessa la prova "sul campo", cioè al polso. Per renderla più attendibile mi servirò di DUE orologi, acquistati entrambi la settimana scorsa. In questo modo potrò confrontarli tra di loro, oltre che con il radiocontrollato al centro della foto. Porterò entrambi gli orologi per tre giorni, cambiando polso (dal destro al sinistro e viceversa) una volta al giorno. Poi li lascerò fermi fino a quando si fermano, in modo da verificare l'autonomia.


La prova ha il solo scopo di verificare se l'orologio ha un rapporto soddisfacente tra prestazioni e costo. Mi asterrò dai commenti sulla tecnica costruttiva perché non ho le competenze necessarie.
La regolazione iniziale delle lancette si è rivelata complessa, in particolare quella dei minuti, che sembra partire con qualche ritardo. Con un po' di pazienza sono riuscito a sistemarle più o meno nello stesso punto. Le lancette di riferimento rimangono comunque quelle dei secondi, e qui ho ottenuto un risultato migliore perché sono riuscito a fermarle facendole arretrare. Il test del Dark (a destra nella foto) è partito con un ritardo di 1 secondo rispetto all'orologio di riferimento, quello dell'Arrow con un anticipo di 2 secondi.
A presto per il commento sui risultati!

Nessun commento:

Posta un commento