lunedì 22 febbraio 2021

Novità - Marc&Darnò


La manifattura orologiera Marc&Darnò ha sede in Piemonte, tra le colline dell’astigiano. Una delle sue creazioni più recenti è un orologio con complicazioni astronomiche, interamente fatto a mano su una base ETA. Queste le funzioni: fasi lunari con un errore di un giorno ogni 10.053 anni; calendario annuale con indicazione della posizione della Terra rispetto allo Zodiaco; equazione del tempo (differenza fra il tempo civile e il tempo solare).

 

 

lunedì 15 febbraio 2021

The must-reads for watch lovers - The Museum Collection

ENGLISH (il video in italiano è qui sotto)
A book about the 100 timepieces making up the "perfect collection". History, technique, images. 360 color pages. English and Italian text. Appendixes about the one-of-a-kind watches and the vintage boxes.

Read more...

ITALIANO
Il libro sui 100 orologi che compongono la "collezione perfetta". 360 pagine a colori. La storia, la tecnica, le immagini. Testi in italiano e inglese. Appendici sugli esemplari "fuori serie" e sulle scatole vintage.

Continua a leggere...

lunedì 8 febbraio 2021

Bruxelles 1958

Il 17 aprile 1958 apriva i battenti l'Esposizione Universale e Internazionale di Bruxelles. Erano passati diciannove anni dall'edizione precedente. Un conflitto mondiale aveva distrutto buona parte dell'Europa, poi la ricostruzione aveva riportato ottimismo nonostante la guerra fredda. L'evento belga ebbe un impatto mediatico eccezionale e tentò di promuovere l'idea di un mondo nuovo, votato alla pace e al progresso.


L'industria orologiera rispose alla sfida. Furono lanciati orologi con un richiamo alla manifestazione, come il Technos con l'inconfondibile simbolo dell'Atomium.


Nel padiglione della Svizzera apparvero quattro giganteschi pannelli dipinti da Hans Erni e dedicati alla misura del tempo.


Eccone due riproduzioni parziali nelle immagini a colori: una è la copertina del numero speciale dedicato all'Esposizione dalla rivista La Suisse Horlogère.


Nella foto in bianco e nero si vede Hans Erni al lavoro, su una scala. Da molti anni, i pannelli sono esposti presso il Museo Internazionale dell'Orologeria, a La Chaux-de-Fonds.

 

lunedì 1 febbraio 2021

Vintage timepieces - Vacheron Constantin Automatic (late 1960s)


ITALIANO (scroll down for the English text)
Alla creazione di questo esemplare contribuirono quattro protagonisti della scena orologiera svizzera d’alta gamma. Il movimento fu progettato a metà degli Anni 60 da Audemars Piguet e Jaeger-LeCoultre, che si incaricò della fabbricazione vera e propria. Patek Philippe fornì il bilanciere Gyromax con masse di regolazione avvitabili al posto delle viti. Jaeger-LeCoultre fornì questo calibro anche al suo partner di antica data Vacheron Constantin. Questo modello presenta una decorazione elaborata, con la superficie del quadrante che replica il motivo della carrure, della lunetta e del bracciale integrato. Gli annunci pubblicati a pagina 64 (1968) e 113 (1977) di Watch Ads 1960-2000 presentano orologi quasi identici, a conferma del fatto che la Casa li considerava rappresentativi della sua collezione.


Funzioni Ore, minuti, data.
Dimensioni 31 x 31 mm, spessore 6 mm.
Cassa Oro 18k, chiusa a pressione.
Movimento Calibro 1121, automatico, diametro 28 mm, spessore 3,05 mm, 36 rubini, rotore centrale a carica bidirezionale con segmento esterno d’oro 21k, bilanciere Gyromax a inerzia variabile, spirale piana, dispositivo antiurto, regolato alle temperature e su 5 posizioni, 19.800 alternanze/ora.




ENGLISH
No less than four major players of the high-end Swiss watchmaking industry were involved in the creation of this timepiece. Its movement was designed in the mid-1960s by Audemars Piguet and Jaeger-LeCoultre, with the latter taking care of the actual manufacturing. Patek Philippe supplied the Gyromax balance wheel adjusted by means of turnable weights rather than screws. Jaeger-LeCoultre also granted use of this caliber to the long-time partner Vacheron Constantin. This model features a rather complex design, with the dial surface replicating the decoration pattern of the middle case, bezel and integrated bracelet. Nearly identical watches appear in the ads found at page 64 (1968) and 113 (1977) of Watch Ads1960-2000, suggesting that the brand regarded them as iconic of its collection.


Functions Hours, minutes, date.      
Size 31 x 31 mm, height 6 mm.
Case 18k gold, snap-on back.
Movement Caliber 1121, self-winding, diameter 28 mm, height 3.05 mm, 36 jewels, central rotor winding in both directions with 21k gold segment, Gyromax balance with adjusting weights, flat hairspring, shock absorber, adjusted to temperatures and 5 positions, 19,800 vibrations per hour.