Attualità&commenti

Pagina dedicata a uno sguardo alternativo sui temi d'attualità.  

19.11.2020  
IL CANDIDATO
 

17.11.2020
LA LUCE IN FONDO AL TUNNEL
Un team di ricercatori padovani starebbe per annunciare la scoperta attesa da tutti. Con il software messo a punto dopo mesi di lavoro sarà possibile spostarsi da una regione gialla a un'altra passando attraverso due regioni rosse a una arancione, e senza violare alcuna norma. I risultati dei test dimostrano che il sistema funziona nel 96% dei casi.
 
16.11.2020
PIANO B
L’eventuale rigetto dei ricorsi non preoccupa lo staff legale di Donald Trump, che si appresta a presentare argomentazioni inconfutabili: il presidente ha il diritto di rimanere alla Casa Bianca in quanto le sue ultime dichiarazioni dei redditi dimostrano che non ha i soldi per pagare il trasloco.
 
9.11.2020
APPELLO ALLA RESPONSABILITÀ


 
6.11.2020
PAROLE COME PIETRE
Sempre più furioso, Trump alza il livello dello scontro e lancia accuse gravissime: "Quel Biden ruba come la Juve".
 
5.11.2020
ARMA LETALE
Lo staff legale di Trump è pronto a ricorrere contro il risultato delle elezioni e si dichiara certo della vittoria: “Abbiamo raccolto prove inoppugnabili”, garantisce un portavoce; “Il 99% degli americani vuole Melania come First Lady”.
 
11.10.2020
EROI DELLA LIBERTÀ
Il rifiuto della mascherina non basta più. I leader del movimento contro la dittatura sanitaria annunciano un gesto di valore simbolico ancora più forte. Da domani smetteranno di usare la carta igienica.
 
14.9.2020
COMITATO DEL SÌ
I tifosi della Ferrari chiedono a gran voce il referendum: “Bisogna ridurre da due a una le monoposto in gara. Si risparmiano un sacco di soldi e i risultati sono gli stessi”.
 
6.9.2020
CODICE STRADALE
Gli attacchi alla Ferrari sono del tutto immotivati, protesta un portavoce della scuderia: “Invece di criticarci la gente dovrebbe congratularsi con noi. Siamo gli unici a rispettare i limiti di velocità”. 

30.8.2020
ULTIMATUM
Dopo le imponenti manifestazioni nelle capitali europee, il movimento anti-mascherine può trattare con le autorità da una posizione di forza. Secondo indiscrezioni, i leader della protesta hanno imposto condizioni precise. Adotteranno le precauzioni sanitarie solo se la scienza ufficiale si deciderà a riconoscere che la Terra è piatta. 

23.8.2020
MA QUANTO MI AMI?
Il presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko si dichiara certo che Putin è ancora dalla sua parte. “Vladimir è un amico vero. Non mi ha mai invitato a prendere il tè nel suo ufficio”. 

19.8.2020
SPORT ESTREMI
Risolto il mistero di quelli che girano con la mascherina chirurgica sul gomito. Si sono fatti male giocando a ping-pong durante il lockdown. 

16.8.2020
EUREKA
Gli americani, i russi, i cinesi, l’Istituto Harry Potter di Gotham City, la Bocciofila di Pinerolo: tutti i giorni qualcuno rivendica la scoperta di un vaccino per il virus. Finalmente oggi tocca a me. Dopo mesi di ricerche nel laboratorio che ho allestito in cantina sono arrivato alla fase della sperimentazione. Appena riesco a catturare un topo comincio i test.

14.8.2020
SPLASH
Non sono gli assembramenti dei giovani ad alimentare la diffusione del virus! Gli amanti della movida respingono ogni addebito e annunciano una spettacolare dimostrazione di responsabilità: per i gavettoni di Ferragosto useranno solo acqua ossigenata.

8.8.2020
L'UOMO GIUSTO
Chi sarà il prossimo allenatore della Juventus? Dipende dagli obiettivi della società. Per vincere il decimo scudetto consecutivo dovrebbe bastare Lino Banfi.
 
27.7.2020
DELUSIONE
Per una volta il controllo delle proposte che arrivano via mail mi ha riservato una brutta sorpresa. Ci sono i soliti vincitori di lotterie che – non sapendo cosa farsene di tutti quei soldi – hanno pensato di dividerli con me. C’è l’uomo d’affari californiano che ha perso tutti i familiari a causa del Covid-19 e, prima di morire a sua volta, vuole inviarmi 4 milioni di dollari, metà per me e metà da distribuire in beneficenza. C’è Issa, ex ministro del governo di Muhammar Gheddafi, che mi offre il 25% dei suoi 15 milioni di dollari se accetto di trasferirli sul mio conto: una precauzione, sostiene, in quanto la Libia è un Paese pericoloso.
Offerte toccanti e generose, no lo nego. Ma oggi prevale l’amarezza. Ho controllato due volte perché non riuscivo a crederci, poi ho dovuto arrendermi all’evidenza. Nessuna donazione dal governatore della Regione Lombardia. Perché ce l’ha con me? Cosa gli ho fatto di male?
 

20.7.2020
CONCORRENZA SPIETATA
Vettel sesto e Leclerc undicesimo, a un solo giro di distanza dalla Mercedes. Il GP d’Ungheria ha promosso a pieni voti la Ferrari, ma a Maranello sanno che si può dormire sugli allori. Secondo indiscrezioni, sta per debuttare in Formula 1 una scuderia tedesca in possesso di mezzi tali da insidiare le posizioni di prestigio appena riconquistate dal Cavallino. Porta un nome che ha fatto la storia dell’automobilismo mondiale: Trabant. 

19.7.2020
MOVIDA
Dopo l’ennesimo intervento nel cuore della notte, il capo della Polizia di Bruxelles ha perso la calma: “È una situazione insostenibile. Assembramenti di gente che cazzeggia e fa casino, nessun rispetto delle distanze sociali e dell’autorità. Un olandese ubriaco ci ha insultati perché ci ha scambiati per italiani che volevano rubargli i soldi. Se continua così dovremo chiudere il Parlamento europeo”.

18.7.2020
NON FIDARSI È MEGLIO
Il premier olandese Mark Rutte respinge le accuse di grettezza mosse al suo Paese. Dietro la fermezza sul Recovey Fund, sostiene, c’è uno sgradevole precedente dimenticato dalla storia, ma non dai suoi connazionali. Dopo la firma del trattato CEE (Roma, 1957), il presidente italiano Segni chiese al ministro degli esteri Joseph Luns di pagargli il caffè alla buvette perché aveva dimenticato il portafogli. Ebbene, quel prestito non fu mai rimborsato.

15.7.2020
NECROLOGIO
Contagiato durante un Covid Party, è morto il trentenne americano che voleva smascherare la bufala della pandemia. Avendo appreso che si trattava di un suo elettore, il presidente Trump è apparso visibilmente turbato. Dopo aver chiesto un minuto di raccoglimento ai membri del suo staff, ha dedicato un toccante omaggio al giovane: “Non poteva crepare dopo aver votato?”

14.7.2020
ATTENUANTI
Brutale aggressione a un turista sulla spiaggia di Rimini. Il responsabile è stato individuato e fermato. Si tratta di un bagnino locale che sostiene di aver reagito a una pesante provocazione di stampo razzista: “Quel tizio mi ha chiesto perché qui parliamo tutti come quelli di Poltronesofà”.

13.7.2020
SEB & CHARLY
Sembra ormai evidente che a causare i problemi della Ferrari è la mancata definizione dei ruoli. La scuderia deve prendere una decisione chiara: chi dei due interpreta Oliver Hardy e chi Stan Laurel?

1.7.2020
BEI TEMPI



Zidane e Materazzi: la scultura dell’artista francese Adel Abdessemed è arrivata sulle sponde del Lago Lemano. Con il languore della nostalgia per il calcio che non conosceva il distanziamento sociale.

13.6.2020
POLITICALLY CORRECT


27.5.2020
MEGLIO TARDI CHE MAI
La Serie A a porte chiuse riscuote l’approvazione dell’ex dirigente Luciano Moggi: “Era ora! Io l’ho sempre detto che bisogna evitare la presenza di testimoni”.

17.5.2020
IL LIETO FINE


8.5.2020
LE ORIGINI DEL VIRUS
Secondo indiscrezioni, le autorità cinesi si accingono a divulgare i risultati di un rapporto che non lascia dubbi: Donald Trump è stato creato in un laboratorio di Disneyland.

2.5.2020
GOL!
Finalmente ci sono le condizioni per riprendere il campionato di calcio. Sensibili al tema della sicurezza sanitaria, i club di Serie A hanno varato misure senza precedenti: i giocatori sospettati di positività al virus dovranno sottoporsi a una quarantena di 15 minuti tra il primo e il secondo tempo delle partite.

29.4.2020
BOLLETTINO DELLA VITTORIA
L’avvincente dibattito sul significato del termine “congiunti” ha il valore di una prova inconfutabile. Il virus è debellato, gli italiani sono guariti.

25.4.2020
MEDICINA ALTERNATIVA
Il presidente Trump chiarisce che le iniezioni di disinfettante e i raggi ultravioletti sono indicati solo per chi non ha accesso a misure di protezione più efficaci. La grande maggioranza dei cittadini americani non ne ha bisogno in quanto dispone di almeno un'arma da fuoco.

21.4.2020
SOLIDARIETÀ EUROPEA
Di fronte alle notizie drammatiche di oggi l’UE starebbe per abbandonare ogni perplessità sulla condivisione del debito. Pare che gli Eurobond saranno sul mercato tra pochi giorni. D’altra parte non c’è tempo da perdere: bisogna correre in aiuto della Germania che ha dovuto annullare l’Oktoberfest.

14.4.2020
IL CORAGGIO DELLA COERENZA


13.4.2020
RITORNO ALLA NORMALITÀ
Si va completando il calendario internazionale delle riaperture. Dopo le librerie in Italia toccherà alle salumerie in Arabia Saudita e alle rivendite di tavole da surf nel Tibet.

11.4.2020
OFFERTA SPECIALE
I commercianti di Wuhan hanno fatto una bella sorpresa ai clienti che possono finalmente tornare al mercato: i filetti di pipistrello non sono mai stati così convenienti.

4.4.2020
PIOVE SUL BAGNATO
Tempi duri per gli americani. Alla pandemia si aggiunge una notizia che infliggerà un duro colpo al morale della popolazione: Melania Trump girerà con una maschera sul volto, suo marito no.

25.3.2020
PICCOLE GIOIE QUOTIDIANE
Dopo due ore di trekking tra ingresso, corridoio, camera da letto e soggiorno non c’è niente di meglio che rilassarsi ai bordi della vasca da bagno sorseggiando uno sciroppo per la tosse.

24.3.2020
I HAVE A DREAM
Oggi shopping in centro e ristorante. La cameriera aveva una voce familiare: “Non fare il cretino, butta via quei sacchetti vuoti e apparecchia la tavola”.

22.3.2020
BANZAI
Non c’è alcun motivo di rinviare le Olimpiadi, assicura il Comitato organizzatore giapponese: “Se si ammala qualche volontario, richiameremo a Tokyo i veterani che si nascondono nella giungla per non arrendersi agli americani”.

18.3.2020
CONCORRENZA SLEALE
“Se fermiamo il campionato non avremo abbastanza giudici per i casi di divorzio”, ammonisce Ahmet Agolu, presidente del Trabzonspor (Serie A turca). Adesso basta. Qualcuno deve fermare questi comici dilettanti che rubano il lavoro ai professionsti.

17.3.2020
ALLARME INFONDATO
La Protezione Civile si accingerebbe a emettere un comunicato per smentire la bufala che ha spaventato molti cittadini. La raccomandazione di rimanere a casa è autentica, l’obbligo di guardare Barbara D’Urso in TV no.

11.3.2020
La Francia plaude all'imponente mobilitazione dei Puffi contro il coronavirus.


9.3.2020
ESAME DI COSCIENZA
Quando Amazon ti recapita consigli di lettura come questi non puoi fare finta di niente. È arrivato il momento di chiederti dove hai sbagliato.


2.3.2020
CACCIA ALL'UNTORE
Tra le bufale circolate nei giorni scorsi sui social c’è quella del coronavirus creato dalla fondazione di Bill Gates. Non mi sento di gettare la croce addosso a chi ci ha creduto. Dopo tutto è stato il fondatore di Microsoft a diffondere la minaccia globale che ha fatto saltare i nervi a miliardi di persone: Windows.

28.2.2020
CRONACHE DEL CORONAVIRUS
CAMBIO DI ROTTA. Secondi gli esperti, l’aumento delle temperature può indebolire l’epidemia. Gruppi di attivisti starebbero già organizzando le prime manifestazioni in difesa del cambiamento climatico.
ULTIMATUM. L’Italia ha di nuovo un ruolo centrale sulla scena europea e il premier Conte sarebbe intenzionato a farlo pesare. Pare che durante il prossimo Consiglio UE esigerà ampie concessioni sul debito pubblico. Avvertendo i colleghi sulle conseguenze di un eventuale rifiuto: “Non fate storie, altrimenti starnutisco”.


4.2.2020
BREAKING NEWS
È triste ammetterlo, ma adesso chi sostiene che la Svizzera è un Paese noioso dove non succede mai nulla di interessante dispone di una prova inoppugnabile: il Corriere del Ticino di oggi dedica due pagine all'apertura del Festival di Sanremo. 

21.1.2020 
La cioccolata dà dipendenza: ecco le prove


12.1.2020
INFLUENCER
Il principe Harry rimane il nipote prediletto della Regina Elisabetta malgrado l’abbandono degli impegni ufficiali e l’annuncio che trascorrerà lunghi periodi in Canada: “La nonna è stata gentilissima”, avrebbe confidato agli amici; “Le ho chiesto di dare più autonomia alla nostra colonia d’Oltremare e lei ha detto subito di sì”. 

2.1.2020
BENI ESSENZIALI
Area di servizio nella Svizzera tedesca. Piccola ma c'è tutto il necessario per l'automobilista esigente.

23.12.2019
STAR WARS
La saga sta per chiudersi e i fan americani sono inconsolabili. Inutile provare a convincerli che nuovi eroi sapranno colmare il vuoto lasciato dai protagonisti di tante battaglie. “Nuovi? Ma se Nancy Pelosi e Donald Trump sono ancora più vecchi di Obi-Wan Kenobi!"

22.12.2019
IL VANGELO SECONDO MATTEO
Che c’è di strano se Salvini gira con il presepe? È un normale scambio di cortesie. I leghisti presenti al Discorso della Montagna ricordano benissimo che Gesù aveva con sè una statuetta di Salvini. 

13.12.2019
CASA DOLCE CASA
Malgrado la batosta elettorale, i laburisti britannici starebbero preparando un toccante omaggio al leader Jeremy Corbyn. Pare che abbiano contattato le autorità russe per l’autorizzazione a sistemarlo subito nella residenza sognata da una vita: il Mausoleo di Lenin. 

4.12.2019
GLI INTOCCABILI
I test PISA sulle competenze degli studenti alimentano la speranza di un futuro migliore. Gli adolescenti italiani non sanno leggere, quindi sono al riparo dai messaggi d’odio diffusi sui social.

25.11.2019
YES WE CAN
Michael Bloomberg, miliardario ultrasettantenne di New York, vuole sfidare Donald Trump, miliardario ultrasettantenne di New York, nella corsa alla presidenza degli USA. Pare che entrambe i candidati abbiano già deciso come si indirizzeranno agli elettori in caso di successo: "Sarò il presidente di tutti i miliardari ultrasettantenni di New York".

22.11.2019
BLACK FRIDAY
Oggi quelli di Poltronesofà rifiutavano di vendermi un divano perché non mi interessava lo sconto del 70%. Allora ho proposto un compromesso: facciamo 40%? Ma loro hanno chiamato la guardia giurata per buttarmi fuori dal negozio.

29.10.2019
CACCIA AL CALIFFO
Dopo il tracollo elettorale in Umbria, alcuni militanti del Movimento 5 Stelle avrebbero confessato agli amici la loro delusione per l'atteggiamento di Di Maio: "Volevamo parlargli, ma lui è scappato in un tunnel e si è messo a urlare e piangere come un codardo".

25.10.2019
DECISIONISMO
Clamorosa smentita per i critici in malafede che, dopo l’attacco turco ai curdi, hanno accusato l’Unione Europea di passività sullo scenario internazionale. Bruxelles starebbe per approvare una dura mozione di condanna per l’atto terroristico che ha insanguinato Sarajevo: l’assassinio dell’Arciduca Francesco Ferdinando d’Austria ad opera di un nazionalista serbo. La Commissione si dichiara convinta che con questa risposta ferma e tempestiva eviterà una pericolosa escalation della tensione.

16.10.2019
ACTORS STUDIO
Il mondo è affascinato da Sophia, androide in grado di simulare ben 62 espressioni del volto. In pratica 59 più di Nicolas Cage.

14.10.2019
SOLDI FACILI
Maledetto programma antispam. Dovrò disinstallarlo dalla mail perché mi sta facendo perdere un sacco di soldi. Oggi mi sono accorto che solo nell’ultima settimana ha cestinato sei comunicazioni importanti.
C’è Larry che mi annuncia una vincita di 1.150.000 sterline in un concorso online di Google. Il messaggio chiede di fornire i dati anagrafici e l’indirizzo. Larry si qualifica “direttore online di Google”. Non c’era bisogno di specificare. Vista la sua gentilezza gli avrei risposto anche offline.
Poi c’è Veronica, che ha un nome di battesimo italiano (o spagnolo), ma si dichiara francese e scrive in inglese. È gravemente malata e ha deciso di lasciarmi 3.800.000 euro perché sa che sono una persona affidabile e li spenderò per aiutare i poveri. Non mi sento di deluderla, quindi accetterò l’incarico.
Mikhail non ci sta a passare inosservato, infatti comunica che ha 5 milioni di dollari pronti per me. Si tratta, dice, di una donazione benefica. Finalmente qualcuno si accorge che mi trovo in uno stato di grave disagio economico. Per incassare devo solo cliccare sul link alla fine del messaggio.
Vorrei farlo subito, ma la valanga delle offerte d’aiuto non me ne dà il tempo. Ecco Julie, che mi ha scelto per una borsa di studio “umanitaria”, purtroppo senza specificarne l’importo. Alla mia età è un po’ tardi per tornare all’università, ma come faccio a dirle di no?
Anche l’annuncio meno recente è privo di indicazioni precise, però è chiaro che la somma sarà cospicua. Il laconico messaggio (in inglese) che annuncia una donazione a mio favore proviene dal magnate francese del lusso François Pinault.
Infine l’offerta che mi ha commosso di più. Bright Sam (il "Brillante Sam") annuncia che mi verseranno 5.000 dollari al giorno fino al raggiungimento della somma a cui ho diritto. Quale diritto? È il risarcimento versato dal Fondo Monetario Internazionale, su pressione dell’FBI, per le truffe online che ho subito. Alla fine la giustizia trionfa sempre. Mi sorprende solo che la filiale della Western Union a cui devo rivolgermi abbia sede nella Repubblica del Benin. Forse è l’agenzia che usano per questo tipo di transazioni.
Messaggio ai miei benefattori: abbiate pazienza e scusate il ritardo. Domani risponderò a tutti. Oggi mi sento un po’ stanchino, come direbbe Forrest Gump.


11.10.2019
POLITICALLY CORRECT
Notizia trovata sul quotidiano di ieri: in Argentina il “Movimiento feminista de tango” si batte per adattare il ballo alla correttezza politica degli Anni 2000 ed eliminarne gli elementi maschilisti che si configurano come molestie ai danni delle danzatrici. Una battaglia di civiltà encomiabile, un esempio che si spera sia seguito da altre discipline. Per esempio il calcio. Scaraventare il pallone nella porta avversaria è una forma di stupro da condannare senza riserve. Bisogna arginare questo fenomeno odioso. Ci vuole un divieto che ammetta un’eccezione solo quando la squadra che subisce l’atto è consenziente.

2.10.2019

25.9.2019
FUGA DI CAPITALI
Le tasse ventilate dal Governo italiano su alcuni prodotti stanno incoraggiando i disonesti a costituire fondi illegali all'estero. Ieri la Guardia di Finanza ha perquisito la Bentley di un imprenditore milanese in transito alla dogana di Chiasso (Svizzera), scoprendo che nel  doppio fondo del bagagliaio erano nascosti dodici Buondì Motta e otto lattine di Fanta.

23.9.2019
L'AGENDA DELL'ATTIVISTA
Siete arrivati ultimi nella battaglia contro i mutamenti climatici? Tutti i vostri amici hanno fondato un gruppo Facebook sul riscaldamento globale quando non vi eravate ancora accorti che d’estate si suda? Vi prendono in giro perché siete superati? Niente paura: le umiliazioni finiscono qui. Con la nostra guida esclusiva ai fenomeni di massa delle prossime stagioni sarete sempre un passo avanti agli altri. Prendete nota.
Primavera-estate 2020: “Ridateci Elvis”. Il movimento partirà dagli USA e si estenderà a macchia d’olio in tutti i Paesi con accesso ad iTunes. Gli attivisti chiederanno con forza che chi ha rapito e ibernato Elvis Presley lo restituisca immediatamente al mondo.
Autunno 2020 – Inverno 2021: “Forrest Gump”. Milioni di persone correranno senza meta attraverso i deserti, le montagne e le città del mondo per promuovere l’emancipazione del genere umano dalla tirannia della ragione. Si consiglia di cominciare gli allenamenti con almeno un anno di anticipo.
Primavera-estate 2021: “La carne è debole”. Campagna contro le pratiche alimentari contrarie all’etica vegana. I partecipanti dimostreranno che mangiando un filo d’erba al giorno si ingrassa meno che consumando quattro hamburger a ogni pasto.
Autunno 2021 – inverno 2022: “No Vax”. Torna a grande richiesta lo show più popolare del cartellone pre-Greta. Con una sensazionale novità: Red Ronnie somministrerà personalmente il rivoluzionario anti-vaccino che neutralizza gli effetti dei vaccini assunti in passato.
Primavera-estate 2022: “Mai dire Maya”. Annullata nel 2012 per cause indipendenti dalla volontà degli organizzatori, la Fine del Mondo sarà riproposta nel decimo anniversario della profezia originale. I manifestanti inviteranno la popolazione a collaborare gettando petardi accesi dentro i crateri di tutti i vulcani attivi della Terra. I risultati forniranno la prova inconfutabile che i danni all’ambiente sono causati dall’Uomo.


5.9.2019
COLORI SOCIALI
Il mondo dello sport italiano non è insensibile alla nascita del nuovo Governo. Lo conferma la notizia diffusa dalle agenzie di stampa: l’AS Roma querelerà per diffamazione i giornalisti che la definiranno “squadra giallorossa”.

23.8.2019
FATE COME A CASA VOSTRA
Fonti di Washington rivelano perché il rifiuto danese di vendere la Groenlandia agli USA ha amareggiato Trump: l’offerta aveva finalità puramente umanitarie. “Questa volta i democratici non possono rimproverarmi nulla”, avrebbe comentato il presidente; “Avevo trovato la sistemazione ideale per quei poveracci ammassati al confine messicano”.

21.8.2019
REPERTI
Tradizionalmente sensibile alla tutela del patrimonio storico, Firenze ha varato il suo progetto più ambizioso di sempre: il restauro conservativo di Franck Ribery.

13.8.2019
DICONO TUTTI COSÌ


31.7.2019
MULTITASKING
Sembra che l'imminente uscita del nuovo Fast & Furious stia creando un po' d'ansia tra gli esercenti, preoccupati per il giro d'affari dei bar annessi ai cinema. Secondo indagini di mercato condotte oltre oceano, infatti, molti fan della serie avrebbero difficoltà a compiere due operazioni nello stesso momento: per esempio guardare il film e mangiare i popcorn.


31.7.2019
MA QUANTO MI AMI?
Da ultimo a secondo in meno di due ore. Dietro la prestazione di Sebastian Vettel in Germania ci sarebbe una strategia di gara innovativa. Pare che il pilota della Ferrari abbia smesso di rispondere ai WhatsApp della moglie mentre guida.


20.7.2019
LA VERITÀ SULL’APOLLO 11
Basta con la Grande Truffa ordita dalla NASA. Armstrong e compagni non hanno mai camminato sulla Luna. I maggiori esperti in attività sui social hanno trovato da tempo la prova dell’inganno. Le foto di quel giorno mostrano un orizzonte di profilo curvilineo. Un’incongruenza grossolana: lo sanno tutti che la Luna è piatta.

 
7.7.2019
CAMPAGNA ELETTORALE
"Maledetti inglesi, scoppiasse una bomba su ‘sto circolo." Con l’apprezzato intervento di ieri a Londra, il tennista Fognini si conferma il candidato più autorevole al ruolo di negoziatore europeo per la Brexit.


5.7.19
LA DITTATURA DELL'IGNORANZA
Sul Corriere del Ticino di oggi ho letto un editoriale sulla “promessa tradita” dalla rivoluzione di internet. Ecco alcuni passi dell’articolo di Matteo Airaghi: “Siamo (…) al trionfo dell’incompetenza in ogni campo delle attività umane, al rifiuto di qualsivoglia autorità magistrale verso chiunque sia davvero esperto in qualcosa, additati anzi come gli odiosi depositari di un sapere elitario e fondamentalmente inutile (…) Il problema non è soltanto l’ignoranza che è sempre esistita, anche nelle società più colte e istruite. La pericolosa novità è che il rincoglionimento general-digitale l’ignoranza la celebra e la esalta trasformandola, per la prima volta nella millenaria vicenda umana, in una virtù e in un valore.”
Non c’è molto da aggiungere a un’analisi praticamente perfetta. Si potrebbe osservare, tutt’al più, che la dittatura dell’ignoranza si estende oltre i confini del web. Anni fa, la Rai organizzò un dibattito sui vaccini. Il rappresentante dei pro-vax era Roberto Burioni, immunologo di fama internazionale. Il paladino dei no-vax era il disc jockey Red Ronnie. Perché? Per una questione di audience, immagino. L’ignoranza fa ascolto, come verifico quotidianamente anche nel mio piccolo mondo degli orologi. Qualche settimana fa ho cliccato sul link a un video consigliato da un appassionato che stim(av)o. Tre minuti di luoghi comuni, congetture non verificabili, chiacchiere da bar e foto rubacchiate qua e là. Risultato: oltre tremila “Mi Piace”. Sorprendente? Al contrario. Molti navigatori del web tendono ad apprezzare chi ne sa quanto loro. È l’effetto Grande Fratello: il trionfo di chi diventa famoso senza avere nessun talento e, in questo modo, regala a migliaia o milioni di spettatori il sogno di fare altrettanto.
C’è un altro aspetto di cui occorre tenere conto. Durante un recente corso organizzato dall’Ordine dei Giornalisti e dedicato alla crisi della stampa tradizionale, uno dei relatori ha ricordato che il 47% della popolazione è affetto da analfabetismo funzionale. Di che si tratta? Al contrario dell’analfabeta “puro”, che non sa leggere né scrivere, l’analfabeta funzionale “riesce a comprendere il significato delle singole parole, ma è carente nell’interpretazione di testi pensati per essere compresi dalla persona comune” (sintesi non esaustiva della definizione di Wikipedia). Le difficoltà maggiori, a quanto pare, si presentano al cospetto di frasi che superano le otto parole. A titolo di esempio, la frase che precede conta ben 17 parole. Chi fatica a comprendere una frase troppo lunga difficilmente saprà scriverla, e di questo i social forniscono prove così abbondanti da far sospettare che i risultati degli studi sull’analfabetismo funzionale siano sbagliati per difetto: solo il 47%?
D’accordo che il mondo non si identifica (ancora) con i social e ciò che rimane della Tv generalista. Ma la dittatura dell’ignoranza è un fatto acquisito e il risultato più imprevedibile e tragico di una conquista democratica fondamentale: il diritto di parola.


27.6.2019
L’ALTRA FACCIA DELLA MEDAGLIA
L’Inter ha scelto Lugano per il ritiro estivo. I commercianti e i ristoratori locali pregustano l’arrivo dei tifosi nerazzurri, ma sottovalutano i rischi. Un mese dopo l’inizio della stagione Conte dirà che è stata Lugano a portare sfortuna.


13.6.2019
PRECAUZIONI
Secondo il Wall Street Journal, Zuckerberg sapeva dei problemi relativi alla protezione della privacy e non li riteneva prioritari: lo dimostrano alcune mail. Ma perché il boss di FB ha usato la posta elettronica per queste comunicazioni riservate? "Non mi fido di Messenger", avrebbe risposto.

10.6.2019
IL DOLORE DEI SOLDI
Lo scalpore sollevato dalla minaccia di non saldare il conto della Brexit ha costretto Boris Johnson a fare marcia indietro: “Era solo una battuta. Ci faremo prestare i mini Bot e pagheremo con quelli”.


Le numerose revisioni subite dalla lettera del Governo italiano alla UE sarebbero all'origine di alcune incongruenze nella versione finale. “L’abbiamo ricevuta”, confermano da Bruxelles, “ma non riusciamo a capire perché comincia con ‘Caro Babbo Natale’“.



La Ferrari starebbe per emettere un comunicato in cui nega ogni responsabilità per lo stop di Leclerc ai box di Montecarlo e spiega i retroscena dell’episodio: “Si è scaricata la batteria e non abbiamo trovato un elettrauto aperto”.


La nuova offensiva commerciale contro la Cina mette nei guai anche il calcio. Impossibilitata a installare gli aggiornamenti più recenti, la Federazione ha dovuto richiamare Lippi alla guida della Nazionale.





18.5.2019
ESTREMI RIMEDI 
Allegri avrebbe confessato agli amici i veri motivi del divorzio dalla Juventus: "Non avevo scelta. Se voglio provare a vincere la Champions devo andare al Galatasaray".

17.5.2019 
NUMERI FAZIOSI
Informazione trovata oggi sul giornale: due terzi dei giovani maschi tra i 12 e 19 anni giocano regolarmente online, percentuale che scende al 12% tra le ragazze. Questo conferma che è ora di finirla con la libertà di stampa. Basta con le notizie che fanno fare la figura dei coglioni a noi maschietti.

1.5.2019
DALLA PADELLA ALLA BRACE
Sembra che Maduro volesse davvero fuggire a Roma. Avrebbe cambiato idea perché si è spaventato quando gli hanno raccontato la faccenda dei cinghiali.  

23.4.2019
ALLARME ROSSO
Se non si agisce subito contro il cambiamento climatico la catastrofe sarà inevitabile: Greta continuerà a frequentare i potenti della Terra invece della scuola e a fine anno avrà 4 in matematica.

20.4.2019
RAMO D'ULIVO
Salvini getta acqua sul fuoco: "Non vale la pena di litigare per Siri. Ho già promesso a Di Maio che lo disinstallerò dal mio iPhone".

29.3.2019
LEGITTIMA DIFESA
È già polemica sull’interpretazione della legge approvata dal Parlamento italiano. “Il mio cliente ha agito nel rispetto delle nuove norme, ma è stato trattato come un criminale!”, denuncia il legale di un cittadino arrestato nell’hinterland veronese dopo aver sparato sul televisore che trasmetteva uno spot di Poltronesofà.

8.3.2019
MINI TAV


Lega e Cinque Stelle hanno trovato una soluzione di compromesso che dimezzerà i costi. Ecco come si presenterà il tratto italiano della Torino-Lione.

24.2.2019
LA DIFFIDA DI MADURO


8.2.2019
MENO MALE
Di fronte alle preoccupazioni crescenti sui rapporti con la Francia, il Ministero degli Esteri italiano ha dovuto emettere un comunicato ufficiale per tranquillizzare la popolazione: la dichiarazione di guerra sarà recapitata solo dopo la conclusione del Festival di Sanremo.


1.2.2019
PIANO DIABOLICO


30.1.2019
FAN INVADENTI


“Andate via o chiamo gli agenti della sicurezza!”: ecco il momento in cui i parlamentari a bordo del gommone si sono accorti di aver sbagliato nave.


24.1.2019
PRINCIPE DEL VOLANTE


La Ferrari ha già scelto la prima guida per il Mondiale 2020. “È più esperto di Vettel”, ha spiegato un portavoce di Maranello, “e fa meno errori”. Nella foto, il saluto del campione ai tifosi.


22.1.2019
ARMA LETALE
Le dichiarazioni di Di Maio sulla "valuta coloniale" appaiono prive di fondamento. Se i francesi volessero davvero bloccare lo sviluppo dei Paesi africani, l costringerebbero a usare l'Euro.


17.1.2019
DENOMINAZIONE D'ORIGINE CONTROLLATA
Si indaga sulla morte dei germogli piantati dai cinesi sulla Luna. Pare che all’origine del contrattempo ci siano i materiali usati dall’ente spaziale. Al posto del cotone, il fornitore gli avrebbe venduto poliestere di seconda scelta.


11.1.2019
J'ACCUSE
La Ministra francese delle Pari Opportunità insiste e formula accuse circostanziate sulle ingerenze italiane negli affari interni di Parigi. Sarebbero arrivati dalla Penisola gli smartphone che consentirono ai
Gilets Jaunes di organizzare la loro prima manifestazione: quella del 14 luglio 1789 davanti alla Bastiglia.

10.1.2019 
LA GRANDE MURAGLIA


Dopo il no dei Democratici al cemento e all’acciaio, Donald Trump starebbe pensando a una soluzione alternativa per il muro al confine con il Messico: più economica ma altrettanto efficace.

8.1.2019
TEMPI MODERNI
La corsa delle donne saudite verso l’emancipazione è inarrestabile. Dopo il diritto alla patente di guida, ecco quello di essere informate via sms quando il marito le ripudia. Secondo indiscrezioni, la prossima riforma offrirà garanzie ancora più importanti nell'ambito del matrimonio. Chi vorrà acquistarne una moglie potrà farlo solo online con un account certificato.


3.1.2019
COLPO DI SCENA
“Meglio atei che cristiani ipocriti”, ammonisce il Papa. Da un giorno all'altro, quelli che lottavano per non retrocedere (all'Inferno) si ritrovano proiettati in zona Champions League.

26.12.2018
CREDIBILITÀ
A quanto pare, non c’è più nessuno che prenda sul serio Donald Trump. Dopo il tentativo fallito di convincere una bambina che Babbo Natale non esiste, il presidente avrebbe provocato un trentenne italiano sul reddito di cittadinanza. E quello gli ha risposto che ci crede ancora!


14.12.2018
VITTORIA DIPLOMATICA
L'intransigenza del governo italiano sulla manovra economica ha costretto il commissario Moscovici ad ampie concessioni sui limiti di spesa. Di Maio e Salvini saranno autorizzati a mangiare in pizzeria una volta al mese.
 
13.12.2018
CALCIOMERCATO
Cristiano Ronaldo smentisce le voci di un passaggio allo Young Boys: “Per un giocatore della mia età è un campionato troppo impegnativo”.


12.12.2018
DALLA PADELLA ALLA BRACE
Liberata su cauzione, la manager di Huawei arrestata in Canada avrebbe rifiutato di lasciare il carcere. “Non voglio che mi mettano addosso il dispositivo GPS per controllare i miei spostamenti. Quella roba è pericolosa per la salute: sull'etichetta c'è scritto Made in China”.

7.12.2018
SALDI DI GIOIA
Offerta appena arrivata sulla mail per la destinazione turistica più ambita del momento. E non c’è solo il super-sconto. Sembra che i primi a prenotare avranno un gilet giallo in omaggio. Non ho capito a cosa serve, però è un pensiero carino.

29.11.2018
GRANDI ASSENTI
I Black Bloc starebbero meditando di rinunciare alla trasferta di Buenos Aires per il G20. “Non ci sono le condizioni per lavorare serenamente”, ha denunciato un portavoce nel commentare l’indiscrezione secondo cui il servizio d’ordine sarà affidato ai tifosi del River Plate.


18.11.2018
HAPPY HOURS 2018





7.11.2018
DO UT DES
Pare che la Chiesa cattolica non escluda di versare gli arretrati ICI all’Italia. In cambio chiederebbe solo un ritocco al codice penale: portare a 5 anni l’età del consenso per i rapporti sessuali.


31.10.2018
TRIP ADVISOR
Il ministro Toninelli ha perso la pazienza: “Basta con questa TAV. Se uno vuole andare a Lione può usare il treno che passa sotto il tunnel Torino-Parigi e poi prendere la coincidenza”.


23.10.2018
CAMEMBERT
Emergono dettagli inquietanti sulla vicenda dei migranti trasportati in Italia dalla Gendarmerie francese. Un agente avrebbe confessato che all’origine dell’iniziativa ci sono rancori personali: “Quando hanno detto che vogliono il Parmigiano perché i nostri formaggi puzzano come scarpe da ginnastica vecchie abbiamo perso la testa”.

22.10.2018
INVIDIA
Che rabbia. Io ci metto mezzora a inventare una battuta mediocre su Vettel e a lui basta mezzo giro di pista per strappare una risata a tutto il box Mercedes.


21.10.2018
TRUCCHI DI BILANCIO
“Un argento che vale oro!“ hanno esultato alcuni commentatori dopo il secondo posto mondiale della Nazionale femminile di volley. Il Commissario europeo Moscovici ha reagito annunciando una procedura d’infrazione contro l’Italia per turbativa del mercato dei metalli preziosi.


4.10.2018
DANCING QUEEN
L’ombra di uno scandalo si allunga sulle trattative in vista della Brexit. Ecco le prove che Jean-Claude Juncker ha fatto bere Theresa May per approfittare di lei.

29.9.2018
QUIZ PER ENIGMISTI ESPERTI
Trovate le differenze.


24.9.2018
AMARCORD
In vista delle elezioni europee, i partiti storici italiani puntano sulla continuità. Forza Italia candida Berlusconi. Nel PD si va verso un testa a testa Togliatti-Berlinguer.

19.9.2018
IL TESORETTO
Il Ministero dell'Economia ha risposto con tempestività all'appello di Di Maio. I soldi per gli italiani ci sono e i collaboratori di Tria si sono già recati presso la Fontana di Trevi per recuperarli.

15.9.2018
SPERIAMO CHE SIA FEMMINA
Chi ha l’abitudine di guardare alla Svizzera come un’isola spensierata dovrà ricredersi. L’interpellanza presentata al Municipio di Bellinzona, capitale del Canton Ticino, dimostra che anche da queste parti la politica è chiamata ad affrontare scelte drammatiche. Due consiglieri Verdi, una Socialista e un Comunista (qui la Sinistra non conosce crisi) denunciano la gravità della situazione e sollecitano “un piano di riequilibrio della distribuzione delle vie tra i due principali generi”. Urge cioè un rimedio contro la sproporzione sessista tra le arterie cittadine intitolate a personalità maschili (troppe) e quelle femminili (troppo poche). La battaglia di civiltà portata avanti dai coraggiosi firmatari è encomiabile, ma si espone a una critica. Che fare per il nome della città, che è chiaramente femminile e dunque discriminatorio in senso opposto? Una soluzione ci sarebbe: chiamarla Bellinzone, così chiunque - appartenente o meno a uno dei due principali generi - potrà decidere secondo coscienza se si tratta di un nome maschile (il bellinzone) o femminile (le bellinzone).


14.9.2018
MOVIMENTI DI MERCATO
Macron annuncia il reddito universale in Francia. Sembrano dunque fondate le voci sul passaggio di Di Maio al Paris Saint-Germain.


9.9.2018
U.S. OPEN
Ieri notte ho fatto uno strano sogno. C’era Mike Tyson che indossava un tutù nero, impugnava una racchetta da tennis e se la prendeva con un tizio seduto su un seggiolone: “Se io fossi un uomo non mi tratteresti così!”


3.9.2018
PROFONDO ROSSO
Nuovi guai per la Ferrari dopo il Gran Premio di Monza. La compagnia di assicurazione ha disdetto la polizza Kasko di Vettel.


1.9.2018
OUTSIDER
Con l’esclusione di Lula, diventa impossibile prevedere l’esito delle elezioni presidenziali in Brasile. Potrebbe vincere chiunque. Perfino un candidato del PD.


1.9.2018
CHE ORA È
La riforma dell’ora promossa dalla Commissione Europea è un duro colpo ai pregiudizi dei sovranisti, la conferma che le istituzioni comunitarie sono vicine ai cittadini e sanno come risolvere i loro problemi. Finalmente ogni Paese sarà libero di scegliere il proprio orario, con vantaggi per tutti. Per esempio, la Germania e la Svezia potranno promuovere il turismo balneare adottando il fuso orario della Florida.


26.7.2018
TUTTO OK
Dopo la flessione del titolo in borsa, i vertici di Facebook hanno tenuto a rassicurare gli utenti emettendo il seguente comunicato: "Le recenti vicende finanziarie non +vr@#_o _lc_na c_nsgue*za :ulla qu__ità d_i s_rv§zi".

24.7.2018
PERMESSO DI SOGGIORNO
Destano scalpore le rivelazioni della predicatrice americana Paula White: è vero che Gesù era un rifugiato, ma non ha mai violato le leggi sull’immigrazione. La consigliera spirituale di Donald Trump ha rifiutato di svelare l’identità dell’informatore, ma secondo voci trapelate dalla Casa Bianca l’attendibilità di quest’ultimo è indiscutibile. Si tratterebbe di Giuda in persona.


23.7.2018
DOMANDE SENZA RISPOSTA
Fino a quando durerà questo scandalo? Come si può tollerare l’odiosa discriminazione di cui è vittima Sebastian Vettel? Perché continuano a mettere tutte quelle curve nei circuiti di Formula 1?


20.7.2018
SUMMIT
Pare che alcuni network si stiano interrogando sull’opportunità di mandare inviati all’imminente vertice fra Trump e Juncker. “A che servirebbe? Due ore dopo la dichiarazione finale uno dei due smentirà tutto e l’altro sarà già andato a bere per dimenticare”.

16.7.2018
ALLONS ENFANTS
Secondo indiscrezioni, i festeggiamenti per la vittoria francese nei Mondiali di calcio sono stati rivendicati dall'Isis.

9.7.2018
VIVA LA DIGA
Il ministro Salvini annuncia un nuovo giro di vite. Da domani i porti italiani rifiuteranno l'accesso alle onde di altezza superiore a un metro. Le trasgressioni saranno sanzionate con il respingimento immediato.


28.6.2018
DALLA RUSSIA SENZA AMORE
Le immagini strazianti di questi disperati hanno commosso il mondo, ma la cancelliera Angela Merkel rimane sorda agli appelli della comunità internazionale: la Germania non è disposta ad accoglierli.

25.6.2018
PERICOLO SCAMPATO
Poco fa, quando ho visto accendersi il giallo al semaforo, invece di rallentare ho accelerato. Lo so che avrei dovuto frenare, ma ho avuto paura. Temevo che alla guida della Panda bianca dietro di me ci fosse Vettel.


14.6.2018
CURRICULUM
La polemica sul numero di migranti accolti dalla Francia è strumentale. Si sa che la République ama valutare con calma, in modo da scegliere solo personalità meritevoli e di alto profilo. Gente come Cesare Battisti, per intenderci.


12.6.2018
RESPINGIMENTI
Nuova grana per il ministro Salvini. Indignato per la politica del Governo in tema d'immigrazione, Gino Strada minaccia di lasciare l'Italia. Che si fa se Malta non lo vuole?


6.6.2018
CLAUSOLE
Mentre le prime donne patentate dell'Arabia Saudita celebrano la storica conquista, nel Regno si lavora per evitare la frattura tra modernisti e conservatori. I negoziati sarebbero vicini a una soluzione in grado di soddisfare tutte le parti: le donne che desiderano guidare potranno farlo liberamente, a condizione che stendano un velo islamico integrale sul parabrezza.


2.6.2018
SPREAD
Ancora una volta la Germania corre in aiuto ai Paesi europei in difficoltà. I turisti tedeschi che hanno sottratto il portafogli all'operaio napoletano si dichiarano disponibili a concedergli un prestito di 10 euro.


1.6.2018
MIRACOLO
Ieri Papa Francesco ha nominato l'arcivescovo Henryk Hoser visitatore permanente a Medjugorje. Da domani le statuine dell'alto prelato saranno in vendita presso i migliori negozi del celebre resort bosniaco.


28.5.2018
STATO D'ACCUSA
Secondo autorevoli costituzionalisti, l'ipotesi di impeachment a carico del Presidente non è infondata. Il Capo dello Stato sarebbe venuto meno al proprio ruolo di di garante omettendo di porre il veto sulla designazione di Balotelli ad attaccante della Nazionale.


18.5.2018
LA PROVA DEL BOVE
È in via di completamento lo staff dei collaboratori esterni selezionati dalla giunta Raggi per fare fronte alle emergenze di Roma. Alle pecore incaricate di tosare l'erba si affiancheranno capi di bestiame bovino che colmeranno le buche delle strade con materiali naturali al 100%. 

14.5.2018
 

13.5.2018
LEGAL THRILLER
Si annuncia un colpo di scena nel procedimento disciplinare a carico di Gianluigi Buffon per le dichiarazioni rese dopo Real-Juventus. Il collegio difensivo avrebbe richiesto all'Uefa di visionare le ultime TAC a cui si è sottoposto l'arbitro Oliver. Se emergerà che quest'ultimo ha effettivamente un bidone dell'immondizia al posto del cuore, l'imputazione contro il portiere bianconero dovrà essere derubricata a semplice divulgazione di dati personali.

12.5.2018
OPERAZIONE SIMPATIA
Dopo una stagione attraversata dalle polemiche, gli arbitri italiani vogliono rilanciare l'immagine della categoria con un'operazione simpatia che coinvolge anche l'abbigliamento. Ecco la maglia - ispirata all'hockey - con cui scenderanno in campo nella prossima stagione. 

11.5.2018
CANTONI DEL MONDO
In vista dei Mondiali di calcio, la Federazione svizzera ha incaricato DJ Antoine di comporre la canzone destinata ad accompagnare la Nazionale verso la finale e oltre. Questi i passi più significativi del testo di "Olé Olé": "Mi ubriaco sulla Terra e mi sveglio sulla Luna", "Mi piace molto come ti muovi, ti riempirò di piacere". È la prima volta che l'inno di una squadra tratta il tema della preparazione atletica.


7.5.2018
THE WALL
Lodi, detenuto fugge scavalcando il muro di cinta. Un gesto di alto valore simbolico per sensibilizzare l'opinione pubblica su un'importante battaglia di civiltà: basta con le barriere architettoniche nelle carceri.


5.5.2018
FORZA MAGGIORE
Quest'anno niente Nobel per la letteratura. Inevitabile: Vasco Rossi aveva già annunciato che non sarebbe andato a ritirarlo.


3.5.2018
DELITTO E CASTIGO
Le misure di sicurezza adottate in occasione di Roma-Liverpool hanno funzionato, ma c'è chi le ha giudicate eccessive. Alcuni tifosi inglesi avrebbero denunciato pesanti minacce da parte di esponenti delle forze dell'ordine: "Fate i bravi, altrimenti vi portiamo ad ascoltare il discorso del presidente Mattarella per il Primo Maggio".


30.4.2018
CI SIAMO!
Pare che l'accordo tra il Movimento Cinque Stelle, la Lega e il Pd sia cosa fatta. Le tre forze politiche avrebbero raggiunto un'intesa totale e incondizionata al fine di rispondere con la necessaria compattezza e tempestività all'appello più pressante della società civile: l'arbitro Orsato non potrà più essere designato per dirigere Inter-Juventus. 

23.4.2018
GIRO DI VITE
Le istituzioni non mancheranno di rispondere con la consueta fermezza all'indignazione sollevata dalle aggressioni dei bulli nelle scuole italiane. Si parla di sanzioni durissime, che potrebbero arrivare fino alla confisca delle merendine dagli zainetti. Naturalmente l'adozione di misure estreme come questa richiederà il passaggio attraverso tre gradi di giudizio e una sentenza della Cassazione.

22.4.2018
OLD ENGLAND
Pare che il concerto organizzato per celebrare i 92 anni della Regina Elisabetta non abbia riscosso il consenso incondizionato della festeggiata. Nel vedere il nome del 77enne Tom Jones tra gli artisti invitati a esibirsi, la Sovrana si sarebbe lasciata sfuggire un moto di disappunto: "Ancora quel vecchio? Pensavo che fosse andato in pensione".


22.4.2018
NO ALLO SPRECO
Visibilmente commosso per i messaggi di pace provenienti da Kim, Donald Trump avrebbe promesso che farà di tutto per risolvere i problemi legati alla sospensione dei test nucleari: "Bisogna evitare che tutti quei missili nuovi finiscano in discarica. Potremmo lanciarli sulla Siria".


21.4.2018
JOBS ACT
Berlusconi: "Nella mia azienda i Cinque Stelle li prenderei per pulire i cessi". Con l'età il leader di Forza Italia diventa sempre più imprevedibile. Una volta accusava Di Maio di non avere mai lavorato e adesso gli offre un contratto a tempo indeterminato.

20.4.2018
DISSIDENTI
Il regime cubano vacilla sotto i colpi di un'opposizione parlamentare sempre più determinata. Uno dei 604 deputati si è astenuto dal voto per il successore al trono dei Castro.

20.4.2018
NOTORIETÀ
Un sondaggio fra i telespettatori di Pomeriggio 5 svela che tutti sanno chi è Marica Branchesi, eletta da Time fra le 100 personalità più influenti del mondo. Queste le risposte. 53%: la nuova fidanzata di Al Bano. 31%: la prima eliminata dalla casa del Grande Fratello. 16%: un errore di stampa; in realtà si chiama Mario Branchesi e gioca nella Juventus.

10.4.2018
MISSION IMPOSSIBLE
Messo alle strette, Mark Zuckerberg sarebbe stato costretto a una confessione imbarazzante: nemmeno Cambridge Analytica è in grado di assicurare un governo all'Italia.


31.3.2018
L'UOMO GIUSTO AL POSTO GIUSTO
Non capisco chi giudica Di Maio inadatto a guidare il Governo italiano. Nei vertici internazionali sarebbe perfettamente a proprio agio: l'inglese ha una grammatica semplicissima.


26.3.2018
NAVIGATORE
La vittoria della Ferrari a Melbourne svela cosa conta davvero nella Formula 1 di oggi: un GPS che ti indica il percorso alternativo quando l'avversario è bloccato nel traffico del rientro dal week-end.


20.3.2018
L'ORA PIÙ BUIA
Fra possibili sanzioni e crolli in Borsa, le conseguenze dello scandalo-dati sui bilanci di Facebook sarebbero drammatiche. Pare che Mark Zuckerberg dovrà attendere la stagione dei saldi per l'acquisto della sua nuova t-shirt grigia.


13.3.2018
MENÙ
E se ad avvelenare l'ex spia russa fossero stati gli inglesi? "Insinuazione assurda e ridicola", avrebbe replicato un portavoce del Governo; "Sono anni che i nostri agenti non usano più il gas nervino. Da quando abbiamo scoperto che sono più efficaci i piatti tipici della gastronomia britannica".


12.3.2018
NO VAX
Basta con le minacce delle multe per chi non vaccina i figli. Lo sanno tutti che per evitare il morbillo basta danzare intorno al falò con lo sciamano del villaggio e bere la sua pozione di lucertole, cipolle, ananas, gorgonzola e segatura. L'unico effetto collaterale è la diarrea.


10.3.2018
NIENTE DA DICHIARARE
Kim è praticamente costretto a trattare. Con le tariffe doganali introdotte da Trump, i costi di esportazione dei missili sul territorio americano diventano insostenibili.


9.3.2018
SERVIZIO IN CAMERA
I media hanno montato un caso su quello che in realtà era un banale malinteso. Chi si è presentato presso i Centri d'assistenza fiscale non aveva capito che il reddito di cittadinanza glielo porteranno a casa insieme con la prima colazione.


6.3.2018
NON GIOCO PIÙ
Drammatico annuncio di Renzi in seguito alla batosta elettorale: le sue dimissioni dalla guida del PD sono irrevocabili. Se ne andrà in tempi brevissimi. Subito dopo la vittoria dell'Italia nei Mondiali di calcio.

2.3.2018
DUE PESI E DUE MISURE
"È uno scandalo", avrebbe commentato la maestra di Torino indagata per gli insulti e le minacce ai poliziotti; "Qui gli insegnanti come me li sospendono, in America gli regalerebbero un fucile automatico".


2.3.2018
XXL
Altro che Kim e Trump. Putin assicura che il missile più grosso ce l'ha lui, ed è pure invulnerabile. A questo punto l'unico che può batterli tutti è Rocco Siffredi.


28.2.2018
È TUTTO OK
Chiamata in causa per il caos che ha paralizzato Napoli, la Protezione Civile locale si difende: "Perché avremmo dovuto allarmare la popolazione? Hamsik e Insigne stanno benissimo".


23.2.2018
FALSO ALLARME
Le preoccupazioni di Juncker sulle elezioni politiche italiane appaiono ingiustificate. Anche in assenza di un governo operativo, il Prosecco continuerà ad arrivare a Bruxelles.


19.2.2018
LEGITTIMA DIFESA
L'atleta olimpico russo trovato positivo al controllo antidoping merita comprensione. Come si fa a rimanere svegli durante una partita di curling se non si prende qualcosa?


19.2.2018
ALGORITMI
Ci risiamo: nuovo consiglio per gli acquisti da amazon. Si sente spesso che i colossi del web sono mostri che ci spiano per spingerci a cliccare, leggere, ascoltare, guardare, comprare. Poi arrivano messaggi come questo e si scopre con sollievo che i loro algoritmi non sanno un c...

19.2.2018
PRIMA PAGINA
Sono convinto che tutti i notiziari dovrebbero essere sottolitolati per chi ha problemi di udito. Se non siete d'accordo, pensate a cosa sarebbe successo ieri se si fosse guastato l'audio della vostra TV. Avreste visto un signore con i capelli bianchi, arrabbiatissimo, mostrare una piastra di metallo a un pubblico apparentemente numeroso. Con chi ce l'aveva? Con il vandalo che gli aveva graffiato la fiancata dell'auto o con il carrozziere che gli aveva presentato un conto astronomico per la sostituzione del pezzo? E chi era il tizio inquadrato fra gli spettatori? Perché rideva? Non gli importava niente della disavventura toccata a quel povero vecchio? O era il ghigno di sfida del carrozziere chiamato in causa? Sono solo alcuni degli interrogativi che vi avrebbero impedito di prendere sonno dopo aver assistito alla scena. Senza contare la madre di tutte le domande: perché riferire una notizia come questa nel Telegiornale? Non bastava La Vita In Diretta?


18.2.2018
CONFLITTO D'INTERESSI
Messaggio appena arrivato da amazon. E adesso come faccio a rispondere che dei loro suggerimenti non me ne potrebbe fregare meno?

18.2.2018
I HAVE A DREAM
Pare accertato che gli hacker tenteranno di interferire anche con le elezioni politiche italiane. Quindi si può sperare che la prossima Presidente del Consiglio sia Melania Trump.


14.2.2018
EMERGENZE
Il clima impazzito non dà tregua. Gli esperti prevedono che all'inverno troppo freddo per le Olimpiadi invernali farà seguito un'estate troppo calda per il costume da bagno.


3.2.2018
ARMAGEDDON
Terrorizzata dal riarmo generale, una coppia del New Mexico si è costruita un rifugio atomico. Nel locale c'è tutto l'occorrente: letti, armadi, cucina, doccia. E la TV, annuncio di un futuro che mette i brividi: nemmeno l'apocalisse nucleare fermerà l'Isola dei Famosi.


2.2.2018
BLACK FRIDAY
Gesto distensivo di amazon dopo le polemiche sul braccialetto elettronico per il monitoraggio dei dipendenti. Questi ultimi potranno acquistarlo a un prezzo fortemente ribassato. Su amazon.


22.1.2018
CAMBIAMENTO CLIMATICO
È strano che tra le promesse elettorali ideate dai partiti italiani per guadagnare voti non ci sia la più semplice da mantenere: mai più pioggia nel week-end.


21.1.2018
BREXIT
Dopo aver assistito alla celebrazione di Winston Churchill nel film "L'ora più buia", la premier Theresa May avrebbe confidato la propria amarezza ai collaboratori: "Non è giusto. Anch'io sto aiutando questo Paese a sbarazzarsi dei tedeschi, ma a me non mi considera nessuno".


14.1.2018
CRITICHE INFONDATE
Dissento fermamente dalle accuse d'incompetenza mosse agli esponenti del Movimento Cinque Stelle. A me le cravatte di Di Maio piacciono, e anche la pettinatura della Appendino.


13.1.2018
PRIMI DELLA CLASSE
Ci hanno messo quattro mesi per creare un governo-fotocopia del precedente, dopo aver giurato che non se ne parlava nemmeno. Quando i tedeschi impareranno a cuocere la pasta al dente, l'Italia non avrà più nulla da insegnargli.


12.1.2018
C'È POSTA PER TE
Secondo indiscrezioni, la svolta annunciata dall'invio di una delegazione nordcoreana alle Olimpiadi nella Corea del Sud non è di natura diplomatica ma ambientale. Sensibile al rischio d'inquinamento creato dal lancio dei suoi missili, Kim starebbe optando per la consegna a mano.


8.1.2018
EMERGENZA CAPITALE
Assume dimensioni allarmanti il fenomeno dei reperti storici trafugati da turisti stranieri che vogliono portarsi a casa un ricordo del viaggio a Roma. A un cittadino cinese in partenza da Fiumicino sarebbe stato sequestrato un sacco di rifiuti del 1979.

6.1.2018
XXL
Pare che il libro di Michael Wolff su Donald Trump sia una delusione. Non chiarisce nemmeno se il presidente USA ce l'ha davvero più grosso* di Kim.
*Il pulsante nucleare


5.1.2018
NOTIZIE UTILI
Lo smartphone ha appena suonato per informarmi che domani è l'Epifania. Questo conferma che l'intelligenza artificiale è sempre più vicina a quella umana. Ha già imparato a parlare anche quando non ha niente da dire. 

4.1.2018
I NUMERI NON MENTONO
Le istituzioni comunitarie impartiscono una dura lezione agli euroscettici che non perdono occasione per denigrarle. Eurostat, ufficio statistico con sede in Lussemburgo e budget vicino ai 200 milioni, ha pubblicato informazioni preziose e documentate sul rapporto tra i cittadini europei e il rumore. Dallo studio risulta che la proporzione di chi lamenta disturbi sonori è doppia per chi vive in città rispetto a chi sta in campagna. Una rivelazione di portata storica. Alla quale potrebbe seguirne un'altra se la prossima ricerca saprà corroborare l'audace tesi avanzata da alcuni economisti. Sarà vero, cifre alla mano, che chi guadagna 20.000 euro al mese ha una maggiore propensione al consumo di chi ne guadagna 1.200?

23.12.2017
VOLATILITÀ
Il crollo del bitcoin ha i suoi vantaggi. Adesso la valuta virtuale è così leggera che si può scambiare via WhatsApp.


13.12.2017
SILLOGISMI
L'Inter ha faticato a battere il Pordenone. La Juventus non è riuscita a battere l'Inter ma, dicono gli esperti, parte favorita contro Il Tottenham. Che però ha battuto il Real Madrid. Quindi il Pordenone giocherà la prossima finale di Champions.


8.12.2017
PROVOCAZIONI 
Tutti gli appelli alla prudenza sono caduti nel vuoto. Donald Trump conferma una decisione che appare provocatoria e incomprensibile a molti osservatori: l'ambasciata americana d'Italia rimarrà a Roma. 

1.12.2017
PRIORITÀ
Il battibecco con Theresa May sui tweet islamofobi non ci voleva. Adesso Trump si trova di fronte a un dilemma: bombardare prima Pyongyang o Londra?


23.11.2017
FAKE NEWS
Dopo il colpaccio dei vaccini obbligatori, big pharma continua la sua campagna di disinformazione, ma per fortuna c'è chi vigila sul rispetto della verità. È di oggi la notizia che il movimento No-Fax (usa solo la mail e WhatsApp) ha smascherato una bufala tesa a creare allarme sociale. La notizia che l'Italia sarebbe stata eliminata dai Mondiali di calcio è stata fabbricata con lo scopo evidente di promuovere la vendita di antidepressivi nella Penisola.

18.11.2017
L'ASSAGGIATORE
La prossima settimana Jean-Claude Juncker, presidente della Commissione europea, sarà in Svizzera. Un riconoscimento prestigioso e meritato alla qualità della produzione vitivinicola locale.


18.11.2017
TOGHE ROSSE
Condannata a rimborsare 45 milioni all'ex marito Silvio Berlusconi, Veronica Lario si sarebbe lasciata sfuggire un commento polemico: "La solita magistratura politicizzata".

14.11.2017
UNA POLTRONA PER DUE
Renzi e Ventura incarnano l'ideale contemporaneo della polivalenza. Se si scambiassero i ruoli otterrebbero gli stessi risultati.

31.10.2017
HASTA LA VICTORIA SIEMPRE
L'indomito Carles Puidgemont, eroe in esilio della secessione catalana, ha messo la cose in chiaro fin dal suo arrivo a Bruxelles: il suo appartamento dovrà essere indipendente dal resto del condominio. 

30.10.2017
RIVELAZIONI 
Secondo uno studioso modenese di Nostradamus, tra le Centurie si nasconderebbe l'ennesima verità sconvolgente che nessuno ha mai voluto riconoscere e divulgare prima d'ora: Vettel è una pippa.

24.10.2017
EQUIVOCI
Duramente attaccati per il ritratto di Anna Frank con la maglia della Roma, i leader del tifo laziale chiariscono che si tratta di un equivoco: "Il nostro delegato agli affari culturali pensava che fosse una foto di Sabrina Ferilli da giovane".


3.10.2017
SIAMO STATI NOI
Ad occhio e croce, l'unico evento che l'ISIS non ha (ancora) rivendicato è il Diluvio Universale.


28.9.2017
TEMPI MODERNI
Hugh Hefner, mitico creatore di Playboy, ci ha lasciati proprio nel giorno in cui l'Arabia Saudita ha ufficializzato una decisione temeraria sulle donne, legalizzando la pratica postmoderna della guida di un veicolo a motore. Peccato. Una copertina con coniglietta nuda (ma a volto coperto) dietro il volante sulle strade di Riyad gli avrebbe regalato una seconda vita editoriale. 


19.9.2017
APPARIZIONI
Chi fabbrica ipotesi e sospetti sul caso di Emanuela Orlandi sta perdendo tempo. Il Vaticano chiarirà presto che l'apparizione della ragazza a Londra ha la più ovvia delle spiegazioni: si tratta di un miracolo.

18.9.2017
VOLARE
L'interessamento di Ryanair per Alitalia sembra contraddire le rispettive tradizioni aziendali: per il contribuente italiano la compagnia di bandiera non è mai stata low cost.


17.9.2017
POLITICALLY CORRECT
Nell'occhio del ciclone per la disinfestazione insufficiente delle zone dove prolifica la zanzara tigre, le autorità del Lazio contrattaccano: "Come possono chiederci di violare le leggi dello Stato? Bonificare le Paludi pontine sarebbe apologia del fascismo".

16.9.2017
MADE IN ITALY
Trasmissione d'attualità sulla TV della Svizzera Italiana, qualche sera fa. Il tema è la pista ciclabile che si progetta lungo una parte del Lago di Lugano. Alcuni minuti del reportage sono dedicati al Garda, dov'è già disponibile un tratto - fra Torbole e Riva - dell'anello di 140 km che, una volta completato, sarà la ciclopista più spettacolare d'Europa. L'inviato intervista alcuni cicloturisti provenienti da Lucerna, Svizzera centrale. "Favoloso", commentano. "Qui hanno fatto tutto in pochi anni. Da noi si parla, si discute e poi non si combina niente". Questi svizzeri. Perché fanno finta di non sapere che, se cercano rapidità ed efficienza, devono andare in Italia?. 

4.9.2017
FIRST LADY
Criticata per essersi presentata con i tacchi a spillo d'ordinanza nelle zone inondate del Texas, Melania Trump ha avuto un motto di stizza: "Non potevo certo andare a un incontro ufficiale con il signor Hurricane Harvey struccata e con le scarpe da ginnastica". 

2.9.2017
COLUMBUS DAY
Negli USA si registra un'inedita coalizione tra intellettuali di orientamento diverso contro gli omaggi a Cristoforo Colombo. "Non voglio celebrazioni di quel negro comunista nella mia città", tuona un ideologo dei suprematisti bianchi. "Avrebbero dovuto impiccarlo a Norimberga con i suoi amici, quel fascista", s'infiamma un paladino dei diritti civili. "È lui che ha portato il Big Mac dall'Europa e ci ha fatto diventare obesi", inveisce una leader vegana.

29.8.2017
MAKE UP
Chi ironizza sui cosmetici di Macron è in malafede. Basta un'occhiata ai sondaggi sulla sua popolarità per rendersi conto che i fondi stanziati per il fondotinta sono del tutto insufficienti.   

28.8.2017
AGGRESSIONE
Oscuro episodio di violenza a Las Vegas: un idraulico irlandese di nome Conor McGregor è stato vittima di una brutale aggressione. Grazie alle telecamere di sorveglianza, l'autore è stato rapidamente identificato: si tratta dell'ex pugile americano Floyd Mayweather. Fermato e interrogato, quest'ultimo rifiuta di collaborare con gli inquirenti. "Sapete cosa ci vuole far credere?", si è lasciato sfuggire in conferenza stampa il Capo della Polizia del Nevada; "Che gli hanno dato 100 milioni di dollari per picchiare quel poveraccio". 

23.8.2017
SONDAGGI
Fanno discutere le prime indiscrezioni sul risultato di un sondaggio condotto fra i cittadini americani. Alla richiesta di un'opinione sulle statue dei secessionisti, il 60% degli intervistati avrebbe risposto: "Non mi frega nulla delle statue. L'importante è che questa Guerra di Secessione finisca presto, così i nostri ragazzi potranno lasciare il Vietnam".

17.8.2017
ESTREMI RIMEDI
Eppure sarebbe così semplice risolvere la crisi del Pacifico. Basterebbe che: 1. La Cina invadesse la Corea del Nord e sottoponesse Kim a Trattamento Sanitario Obbligatorio. 2. La Regina Elisabetta revocasse l'indipendenza degli Stati Uniti con la motivazione che il Paese si è rivelato incapace di darsi una leadership adeguata.

4.8.2017
ONG
Il rifiuto opposto da alcune Ong alla presenza di poliziotti sulle navi che incrociano nel Mediterraneo sembra giustificato. Perché dovrebbero trasportare passeggeri che non pagano il biglietto?

25.7.2017
COMPLOTTO
Il complotto ordito da Trump e dalla Russia per screditare Hillary Clinton agli occhi degli elettori assume contorni sempre più nitidi. Che delusione. Io pensavo che avesse fatto tutto da sola. 

15.7.2017
SE NON COSTA NIENTE NON VALE NIENTE
"Ricordi: se non costa niente non vale niente". Il dibattito sui biglietti d'ingresso per visitare Venezia mi ricorda il monito che ho ricevuto qualche anno fa. Si discuteva del mio intervento in occasione delle "Giornate della Metropoli Orologiera" a La Chaux-de-Fonds. La manifestazione aveva lo scopo di diffondere la cultura dell'orologeria nel cuore dell'industria stessa e, naturalmente, di attirare turisti. Avevo proposto agli organizzatori una conferenza sulla storia dell'orologio da polso. Senza chiedere compensi perché valutavo che l'iniziativa sarebbe stata una promozione efficace per la mia attività editoriale. L'offerta fu accettata, ma ci fu un piccolo problema quando ci trovammo intorno a un tavolo per definire i dettagli. La responsabile commerciale della manifestazione, dirigente di una Casa d'orologeria prima di creare la propria agenzia di marketing, proponeva di far pagare un biglietto a chi voleva assistere. Io ero contrario perché mi sembrava che un contributo gratuito sarebbe stato più in carattere con gli intenti divulgativi dell'evento. Fu nel corso della conversazione che la signora pronunciò la frase con cui ho aperto il post. La spuntai io, ma quando vidi la sala piena a metà mi chiesi chi aveva ragione. La mia interlocutrice non aveva dubbi: "Se avessimo fatto pagare, non ci sarebbe stato un posto libero", commentò. Perché? Semplice, in base alla sua esperienza: se si paga per qualcosa, significa che questo qualcosa ha un valore. Nessuno dà niente per niente.


Che c'entra con Venezia? La città non ha bisogno di far pagare per dimostrare che vale qualcosa. Però credo che un biglietto d'ingresso avrebbe un valore simbolico, oltre a quello economico. Se fossero costretti a pagare e a prenotare con largo anticipo, magari modificando i piani delle vacanze per trovare un giorno libero, i turisti avrebbero la sensazione di assicurarsi un privilegio raro: visitare la città più bella del mondo nelle condizioni migliori, insieme a viaggiatori altrettanto motivati e consapevoli del valore di ciò che vedono. Il contrario delle orde che imbrattano e soffocano la città adesso: un panino, un selfie sul Canal Grande e via, esperienza usa e getta senza valore né ricordi. A chi osserva che la quota d'ingresso sarebbe penalizzante per chi non può permettersela, obietterei che il 90% dei turisti attuali, con ogni probabilità, pagano senza fiatare quando gli chiedono 50 euro per quattro ore in discoteca o in un parco acquatico. Ma l'obiezione più importante rimane la stessa: se non costa niente non vale niente…


4.7.2017
TWEET
I tweet di Trump sono sempre più sconcertanti. "Non ha niente di meglio da fare?", si chiede dopo l'ultimo missile di Kim. Certo che no. Abita a Pyongyang, mica a Riccione.

1.7.2017
CAPITALI
Ho sentito che, con il concerto di Vasco, Modena è diventata la capitale del rock. Impossibile dissentire. Sarebbe come negare che Zwickau è diventata la capitale dell'auto grazie alla Trabant.  


21.5.2017   
VACCINI E LIBERTÀ
Le polemiche italiane di questi giorni sulle vaccinazioni mi ricordano quanto accadde con l'introduzione dell'obbligo di indossare le cinture di sicurezza, e una conversazione sul tema con il titolare dell'autorimessa dove parcheggiavo l'auto.
Io usavo le cinture da una decina d'anni, lui era indignato. La nuova norma gli sembrava un attentato alla libertà, reso ancora più odioso dalla minaccia di una multa. Gli dissi che sulla multa ero d'accordo e che avrei preferito un'altra soluzione: in caso di incidente con danni fisici chiaramente imputabili alla violazione dell'obbligo, gli avrei fatto pagare i costi delle cure (pronto soccorso, ricovero, riabilitazione,…) a tariffa piena invece che con un ticket simbolico. Ne fu scandalizzato: "Come sarebbe a dire?". Spiegai che non mi sembrava giusto addebitare al sistema sanitario nazionale, e dunque al contribuente, le conseguenze della sua scelta di libertà.
Ovviamente si trattava di un discorso da bar, nel senso che non c'era alcuna possibilità di applicazione pratica, soprattutto in un Paese dove si tende a identificare la libertà con la facoltà di fare ciò che si vuole. Però lo trovo logico e valido per altri contesti. Ai genitori può essere data la possibilità di scegliere se far vaccinare i figli o no. Ma se questi si ammalano e causano un'epidemia, perché il conto dovrebbero pagarlo gli altri?

 
25.4.2017
25 APRILE
Purtroppo il 25 aprile è anche la festa dell'ignoranza e della malafede. La favola dell'Italia liberata dalla Resistenza. Le cerimonie organizzate dappertutto meno che nei luoghi dove riposano i veri protagonisti di quanto accadde settantadue anni fa.
Leggo sul sito del Corriere che la presidente della Camera Laura Boldrini è a Bologna, dove visiterà la Basilica di Santo Stefano (lapide dei caduti di guerra), Piazza Nettuno (Sacrario dei Partigiani), Porta Saragozza (lapide degli omosessuali vittime dei campi di sterminio) e Piazza Maggiore (Gran Ballo della Liberazione).
Nessun cenno al Cimitero di guerra di Bologna - San Lazzaro, dove sono sepolti 1.432 soldati polacchi, molti dei quali persero la vita per consentire ai loro connazionali di entrare per primi in città. Tra la gente in festa c'era mia madre, stupita nel constatare che la sua Bologna era liberata dai polacchi e non dagli americani o dagli inglesi. Non poteva sapere che quei polacchi avevano combattuto con la morte nel cuore, consapevoli di quanto li attendeva al ritorno in patria: con la Conferenza di Yalta, parte del loro Paese era stato garantito all'Unione Sovietica. Eppure rimasero al fronte e contribuirono a ridare la libertà a un popolo straniero che, al contrario del loro, l'avrebbe conservata.
A giudicare dal programma delle cerimonie che ho visto, nessuna autorità italiana renderà omaggio al sacrificio dei polacchi. Per questo è a loro che vanno il mio pensiero e la mia gratitudine in questo 25 aprile.


28.12.2016
OMAGGIO A RICK PARFITT
Il mio lutto musicale più doloroso del 2016 non si chiama né Bowie né Prince né Cohen né Michael. Il suo nome è Rick Parfitt. Il suo ruolo: chitarrista degli Status Quo. Il motivo è che per me - come per molti, credo - i musicisti, gli scrittori, i registi, gli attori sono importanti non solo per quello che sono o che fanno ma anche per quello che ci ricordano. Il rock trascinante, facile (in apparenza) e inconfondibile dei Quo ha fatto battere mani e piedi di milioni di persone per mezzo secolo e, molto più modestamente, ha accompagnato qualche momento della mia vita. Eccone due.
Immagine numero 1. Il sottoscritto a vent'anni, con kimono da karateka, che prepara l'esame per la cintura blu con i Quo nelle orecchie. I tappeti arrotolati e spinti ai margini del soggiorno di casa, il vinile del doppio album live Glasgow 76 sul giradischi a volume fuorilegge, doping (forse) lecito per costruire kata perfetti gesto dopo gesto. Promosso, naturalmente, anche se in palestra non ho potuto portare il disco.
Immagine numero 2. Un'eternità più tardi, festival Moon & Stars di Locarno. I Quo a qualche centinaio di chilometri da casa! L'occasione di ascoltarli finalmente dal vivo. Biglietto acquistato online con due mesi di anticipo, partenza anticipata di un giorno per evitare imprevisti. Insieme con la famiglia, che non comprende la ragione del mio puerile entusiasmo però evita di commentare e si sistema comodamente in albergo mentre io mi incammino verso Piazza Grande. Sotto una pioggia battente, ma sono attrezzato: cappellino e giacca impermeabile con cappuccio. Il timore di essere l'unico ultracinquantenne è rapidamente fugato. Ce ne sono altri. Anzi, siamo quelli che rimangono sotto il palco per tutto il concerto, sotto l'acqua, mentre la maggior parte dei giovani si rifugia sotto i portici. Che serata! Quando finisce rientro in albergo, mi tolgo la giacca (cosiddetta) impermeabile e scopro di essere inzuppato dalle spalle fino al petto. Non me n'ero accorto. Può capitare quando si torna ventenni per un paio d'ore.
Grazie Quo. Buon viaggio Rick.


17.12.2016
CODICE RUSSO
La minaccia degli hacker alla sicurezza USA è così grave che si sono create lunghe code di cittadini americani davanti all'ambasciata russa di Washington. "Andate via", ha intimato un poliziotto; "Qui non si possono organizzare manifestazioni". "Non è una manifestazione", ha ribattuto il primo della fila; "Vogliamo solo chiedere chi vincerà il Superbowl".

13.11.2016
IDEALI
Gli inglesi che hanno scelto la Brexit? Vecchi e ignoranti. Gli americani che hanno votato Trump? Razzisti e misogini. Gli austriaci che forse eleggerano un presidente nazionalista? Qualunquisti e xenofobi. I francesi che potrebbero mandare Marine Le Pen all'Eliseo? Semplicemente fascisti. I nostalgici dei grandi ideali inorridiscono, stigmatizzano, si interrogano. Perché il mondo sembra impazzito? Dov'è finito il sogno di una società giusta e (ri)educata? Quando arriverà un nuovo Pol Pot in cui credere?

4.9.2016
CHARLIE HEBDO E LA CATASTROFE NEL CENTRO ITALIA
"Sai perché prendono in giro i terremotati?"
"No..."
"Perché sanno che i morti non sparano".

16.8.2016
I HAVE A DREAM
Ieri ho sognato che Pikachu, trovato da un giocatore di Pokemon Go, lo ha aggredito derubandolo del telefonino e del portafogli. Poi mi sono svegliato e ho scoperto che non era vero. Peccato.

Nessun commento:

Posta un commento