venerdì 23 settembre 2016

Museum Collection - The List (88)

BLANCPAIN CHRONOGRAPH
1987
★★★


ENGLISH
A split-second breakthrough
The chronological list of the 100 wristwatches making up The Museum Collection book features the Split-second chronograph by Blancpain at number 88. The excerpt taken from the text focuses on the comparatively small size of the world's first self-winding, split-second chronograph.
Click here for more infos on The Museum Collection book.
... The modern-day watch lover might find this watch too small. As a matter of fact, it was released at a time when small size complicated movements were still viewed as technical feats that required an equally small case in order to be appreciated ...


ITALIANO 
Uno sdoppiante inedito
La lista cronologica dei 100 orologi da polso che compongono il libro The Museum Collection presenta il Cronografo sdoppiante di Blancpain al numero 88. Il brano tratto dal testo è dedicato alle dimensioni relativamente ridotte del primo cronografo sdoppiante automatico del mondo.
Cliccate qui per maggiori informazioni sul libro The Museum Collection.
... All'appassionato di oggi questo orologio può apparire troppo piccolo. Va però ricordato che, all'epoca del suo lancio, i movimenti complicati di piccola taglia erano ancora considerati prodigi tecnici che richiedevano casse altrettanto piccole per essere apprezzati compiutamente... 

martedì 20 settembre 2016

Omega Seamaster 120



ENGLISH
Launched in 1966, the Seamaster 120 was the small brother of the Seamaster 300, in that it offered a thinner and less extreme alternative to the growing public of diver watches lovers. The model was available in two versions: manual winding without date and Automatic with date.


Reference ST135.027 
Functions Hours, minutes, seconds. 
Size Diametre 36 mm, thickness 9 mm. 
Case Stainless steel, screw-down back. 
Movement Calibre 601, manual winding, 27.9 mm, 17 jewels, screwless Glucydur balance, flat hairspring, Incabloc shock absorber, 19,800 vibrations per hour.


ITALIANO 
Lanciato nel 1966, il Seamaster 120 era il fratello minore del Seamaster 300, nel senso che offriva un'alternativa più sottile e meno "estrema" al pubblico crescente degli appassionati di orologi subacquei. Il modello era disponibile in due versioni: a carica manuale senza data e automatico con data.


Referenza ST 135.027 
Funzioni Ore, minuti, secondi. 
Misure Diametro 36 mm, spessore 9 mm. 
Cassa Acciaio, fondo chiuso a vite.
Movimento Calibro 601, carica manuale, 27,9 mm, 17 rubini, bilanciere Glucydur senza viti, spirale piana, antiurto Incabloc, 19.800 alternanze/ora.


The picture above shows this same watch above the page of the 1967 Omega catalog featuring the Seamaster 120 collection.
La foto sopra mostra questo stesso orologio appoggiato sulla pagina del catalogo Omega del 1967 che presenta la collezione Seamaster 120. 
    

domenica 18 settembre 2016

L'orologio con le ali / Wingwatch

ITALIANO 
"... avevo dimenticato di stringere la cinghia sul mento dopo averla sganciata..."
Brano tratto dal capitolo 14 di L'orologio con le ali.
Foto scattata presso il Museo dell'Aviotrasportata britannica a Duxford. Questo è l'elmetto d'acciaio in uso presso i Para, molto diverso dalla "padella" dei corpi standard dell'esercito. Si tratta della versione Mk1 del 1943, verosimilmente utilizzata da una parte degli uomini lanciati sulla Normandia benché nel febbraio del 1944 fosse cominciata la distribuzione del Mk2. La differenza più significativa tra i due sono le cinghie: di cuoio nel caso della foto, di tessuto nel modello 1944.



ENGLISH
'I had forgotten to tighten the chinstrap after I had unhooked it ...'

Excerpt taken from chapter 14 of Wingwatch.
Photograph taken at the Airborne Assault Museum in Duxford, UK. This is the steel helmet used by the Paras, very different from the ‘Tommy Helmet’ issued to regular army units. It is the 1943 Mk1, actually used by some of the men who jumped into Normandy, even though distribution of the Mk2 had already begun in February 1944. The main difference between the two was the material the straps were made from: leather in the version seen in the photo, fabric in the 1944 model.

 

martedì 13 settembre 2016

Lip Chronomètre


ENGLISH 
Created in 1933 and manufactured until 1949, Caliber T18 was by far the most successful Lip movement. It powers dozens of rectangular, tonneau and square models with gold, gold-plated, silver, stainless steel, nickel and nickel silver cases. All of them feature a dust-cover between the caseback and the movement. The T18 was so popular and well designed that it served as a model for the students attending the Besançon watchmaking school - they were required to hand-manufacture its parts as a test of their skills. Three examples are known to have been fitted with a tourbillon. As the "Chronomètre" wording on its dial suggests, this watch is fitted with an enhanced version of the standard T18, featuring 17 jewels rather than 15.  


Functions Hours, minutes, seconds.
Size Diameter 30x26 mm, thickness 10 mm. 
Case Stainless steel, snap-on back, dust cover. 
Movement Calibre T18, 27.1 x 19.2 mm, 17 jewels, monometallic balance, flat hairspring, 18,000 vibrations per hour.


ITALIANO
Creato nel 1933 e fabbricato fino al 1949, il Calibro T18 fu di gran lunga il movimento Lip di maggiore successo. Lo troviamo in decine di modelli rettangolari, tonneau e quadrati con casse d'oro, placcate oro, argento, acciaio, nickel e argentone. In ciascuno di essi c'è una calotta antipolvere inserita fra il fondo cassa e il movimento. Il T18 era così popolare e ben concepito che servì da modello per gli allievi della scuola d'orologeria di Besançon, ai quali  si chiedeva di fabbricarne manualmente i pezzi come prova delle loro capacità. Si ha notizia di tre esemplari di questo movimento equipaggiati con un tourbillon. Come suggerisce l'iscrizione "Chronomètre" sul quadrante, questo orologio monta una versione migliorata del T18 standard, con 17 rubini invece di 15.

Funzioni Ore, minuti, secondi, data. 
Misure Diametro 30x26 mm, spessore 10 mm.
Cassa Acciaio inossidabile, fondo chiuso a pressione, calotta antipolvere.
Movimento Calibro T18, automatico, 27.1 x 19.2 mm, 17 rubini, bilanciere monometallico, spirale piana, 18.000 alternanze/ora.

sabato 10 settembre 2016

Museum Collection - The List (82)

IWC DA VINCI
1985
★★★


ENGLISH
Accurate until 2100
The chronological list of the 100 wristwatches making up The Museum Collection book features the Da Vinci chronograph by IWC at number 82. The excerpt taken from the text focuses on the designer of its exceptionally complicated movement.
Click here for more infos on The Museum Collection book.
... The man behind the first self-winding chronograph with a perpetual calendar and a digital display of the year was Kurt Klaus, the technical director of IWC. He was asked to develop a movement that would put the brand on the same level as the most celebrated and experienced manufacturers of complicated wristwatches... 

ITALIANO 
Preciso fino al 2100
La lista cronologica dei 100 orologi da polso che compongono il libro The Museum Collection presenta il cronografo Da Vinci di IWC al numero 82. Il brano tratto dal testo è dedicato al progettista del suo movimento eccezionalmente complicato.
Cliccate qui per maggiori informazioni sul libro The Museum Collection.
... Dietro il primo cronografo automatico del mondo con calendario perpetuo e visualizzazione digitale dell'anno c'è Kurt Klaus, direttore tecnico di IWC. L'azienda gli chiese di sviluppare un movimento che avrebbe messo il marchio sullo stesso livello dei fabbricanti più conosciuti e importanti di orologi complicati...


 

martedì 6 settembre 2016

Leggere e scrivere / Reading & writing


"The difference between reading the time on a vintage watch and on a smartphone is the same as that which passes between writing a letter with a fountain pen and doing it in a Word file"