6.11.16

Luxor


ENGLISH
Eight day desk clock dating back to the mid-1950s, manufactured by Luxor. Cloisonné enamel dial.


ITALIANO
Pendola degli Anni 50 con autonomia di otto giorni, prodotta da Luxor. Quadrante decorato con la tecnica dello smalto cloisonné.

2.11.16

Museum Collection - The List (95)

FORTIS CHRONOGRAPH ALARM
1997
★★★


ENGLISH
The sound of timing
The chronological list of the 100 wristwatches making up The Museum Collection book features the Chronograph Alarm by Fortis at number 95. The excerpt taken from the text focuses on its movement's designer.
Click here for more infos on The Museum Collection book.
... The Zurich watchmaker Paul Gerber, a member of the Académie Horlogère des Créateurs Indépendants, took charge of a development that started from the reliable Caliber Valjoux 7750. He succeeded in integrating his own alarm module into the existing movement without a significant increase in thickness ...
 

ITALIANO 
Un crono sonoro
La lista cronologica dei 100 orologi da polso che compongono il libro The Museum Collection presenta il Chronograph Alarm di Fortis al numero 95. Il brano tratto dal testo è dedicato al progettista del movimento.
Cliccate qui per maggiori informazioni sul libro The Museum Collection.
... Fu l'orologiaio zurighese Paul Gerber, membro dell'Académie Horlogère des Créateurs Indépendants, a intraprendere uno sviluppo che partì dall'affidabile calibro cronografico Valjoux 7750. Il punto d'arrivo fu l'abbinamento con il modulo della suoneria di sua creazione, che riuscì senza variazioni rilevanti nello spessore complessivo della costruzione ...


24.10.16

Saluto ai veterani - Salute the Veterans

I membri del gruppo di ricostruzione storica France 44 e la folla salutano i veterani del 9. Battaglione Para che fanno il loro ingresso nel sito della Batteria di Merville durante una celebrazione annuale del D-Day.
La battaglia di cui furono protagonisti è al centro del romanzo L'orologio con le ali.


The reenactors of the France 44 Association and the crowd salute the veterans of the 9th Parachute Battalion as they enter the Merville Gun Battery site during a D-Day anniversary celebration. 
The fighting that took place here is at the center of the novel Wingwatch.

18.10.16

Museum Collection - The List (93)

PANERAI LUMINOR MARINA
1993
★★★


ENGLISH
A bulky trendsetter
The chronological list of the 100 wristwatches making up The Museum Collection book features the Luminor Marina by Panerai at number 93. The excerpt taken from the text focuses on its influence on contemporary watchmaking.
Click here for more infos on The Museum Collection book.
... With their distinctive and bulky cases, Panerai models broke away from everything that existed on the market in the early 1990s and, along with a few other watches (...), started a trend that the whole of the industry would follow shortly. An amazing feat for a brand that nearly nobody had heard of until 1992.

ITALIANO 
Il peso massimo che fa tendenza
La lista cronologica dei 100 orologi da polso che compongono il libro The Museum Collection presenta il Luminor Marina di Panerai al numero 93. Il brano tratto dal testo è dedicato alla sua influenza sull'orologeria contemporanea.
Cliccate qui per maggiori informazioni sul libro The Museum Collection.
... Con le loro casse voluminose e inconfondibili, i modelli Panerai presero le distanze da tutto ciò che proponeva il mercato dell'epoca e, insieme con pochi altri orologi (...), avviarono una rivoluzione che avrebbe costretto la totalità dei produttori a seguirne l'esempio. Un'impresa straordinaria per una Casa di cui quasi nessuno aveva sentito parlare fino al 1992. 

10.10.16

Cronografo Agassiz - Agassiz chronograph



Video nuovo di zecca realizzato da Hora, Associazione Italiana Cultori Orologeria Antica. Un magnifico cronografo da tasca del XIX Secolo firmato da Agassiz di St-Imier.

A brand new video clip by Hora, the Italian Association of Ancient Horology Lovers. A magnificent pocket chronograph dating back to the 19th Century, and signed Agassiz from St-Imier.

8.10.16

Museum Collection - The List (89)

JEAN D'ÈVE SAMARA
1988
★★★


ENGLISH
Quartz winds itself
The chronological list of the 100 wristwatches making up The Museum Collection book features the Samara by Jean d'Ève at number 89. The excerpt taken from the text focuses on the "fathers" of this model.
Click here for more infos on The Museum Collection book. 
... Introduced to celebrate the company's 100th anniversary, the first Swiss-made, self-winding quartz watch was the result of a joint effort by the Dutch research lab Kinetron, the Swiss movement manufacturer ETA, and the brand's own design studio...


ITALIANO 
Il quarzo senza pila
La lista cronologica dei 100 orologi da polso che compongono il libro The Museum Collection presenta il Samara di Jean d'Ève al numero 89. Il brano tratto dal testo è dedicato ai "padri" di questo modello.
Cliccate qui per maggiori informazioni sul libro The Museum Collection.
... Lanciato per celebrare il 100esimo compleanno della Casa, il primo orologio svizzero al quarzo provvisto di ricarica automatica era il risultato di uno sviluppo portato avanti congiuntamente dal laboratorio di ricerca olandese Kinetron, dal costruttore di movimenti elvetico ETA, e dallo studio di design della Casa ... 



 

23.9.16

Museum Collection - The List (88)

BLANCPAIN CHRONOGRAPH
1987
★★★


ENGLISH
A split-second breakthrough
The chronological list of the 100 wristwatches making up The Museum Collection book features the Split-second chronograph by Blancpain at number 88. The excerpt taken from the text focuses on the comparatively small size of the world's first self-winding, split-second chronograph.
Click here for more infos on The Museum Collection book.
... The modern-day watch lover might find this watch too small. As a matter of fact, it was released at a time when small size complicated movements were still viewed as technical feats that required an equally small case in order to be appreciated ...


ITALIANO 
Uno sdoppiante inedito
La lista cronologica dei 100 orologi da polso che compongono il libro The Museum Collection presenta il Cronografo sdoppiante di Blancpain al numero 88. Il brano tratto dal testo è dedicato alle dimensioni relativamente ridotte del primo cronografo sdoppiante automatico del mondo.
Cliccate qui per maggiori informazioni sul libro The Museum Collection.
... All'appassionato di oggi questo orologio può apparire troppo piccolo. Va però ricordato che, all'epoca del suo lancio, i movimenti complicati di piccola taglia erano ancora considerati prodigi tecnici che richiedevano casse altrettanto piccole per essere apprezzati compiutamente... 

18.9.16

L'orologio con le ali / Wingwatch

ITALIANO 
"... avevo dimenticato di stringere la cinghia sul mento dopo averla sganciata..."
Brano tratto dal capitolo 14 di L'orologio con le ali.
Foto scattata presso il Museo dell'Aviotrasportata britannica a Duxford. Questo è l'elmetto d'acciaio in uso presso i Para, molto diverso dalla "padella" dei corpi standard dell'esercito. Si tratta della versione Mk1 del 1943, verosimilmente utilizzata da una parte degli uomini lanciati sulla Normandia benché nel febbraio del 1944 fosse cominciata la distribuzione del Mk2. La differenza più significativa tra i due sono le cinghie: di cuoio nel caso della foto, di tessuto nel modello 1944.



ENGLISH
'I had forgotten to tighten the chinstrap after I had unhooked it ...'

Excerpt taken from chapter 14 of Wingwatch.
Photograph taken at the Airborne Assault Museum in Duxford, UK. This is the steel helmet used by the Paras, very different from the ‘Tommy Helmet’ issued to regular army units. It is the 1943 Mk1, actually used by some of the men who jumped into Normandy, even though distribution of the Mk2 had already begun in February 1944. The main difference between the two was the material the straps were made from: leather in the version seen in the photo, fabric in the 1944 model.

 

13.9.16

Lip Chronomètre


ENGLISH 
Created in 1933 and manufactured until 1949, Caliber T18 was by far the most successful Lip movement. It powers dozens of rectangular, tonneau and square models with gold, gold-plated, silver, stainless steel, nickel and nickel silver cases. All of them feature a dust-cover between the caseback and the movement. The T18 was so popular and well designed that it served as a model for the students attending the Besançon watchmaking school - they were required to hand-manufacture its parts as a test of their skills. Three examples are known to have been fitted with a tourbillon. As the "Chronomètre" wording on its dial suggests, this watch is fitted with an enhanced version of the standard T18, featuring 17 jewels rather than 15.  


Functions Hours, minutes, seconds.
Size Diameter 30x26 mm, thickness 10 mm. 
Case Stainless steel, snap-on back, dust cover. 
Movement Calibre T18, 27.1 x 19.2 mm, 17 jewels, monometallic balance, flat hairspring, 18,000 vibrations per hour.


ITALIANO
Creato nel 1933 e fabbricato fino al 1949, il Calibro T18 fu di gran lunga il movimento Lip di maggiore successo. Lo troviamo in decine di modelli rettangolari, tonneau e quadrati con casse d'oro, placcate oro, argento, acciaio, nickel e argentone. In ciascuno di essi c'è una calotta antipolvere inserita fra il fondo cassa e il movimento. Il T18 era così popolare e ben concepito che servì da modello per gli allievi della scuola d'orologeria di Besançon, ai quali  si chiedeva di fabbricarne manualmente i pezzi come prova delle loro capacità. Si ha notizia di tre esemplari di questo movimento equipaggiati con un tourbillon. Come suggerisce l'iscrizione "Chronomètre" sul quadrante, questo orologio monta una versione migliorata del T18 standard, con 17 rubini invece di 15.

Funzioni Ore, minuti, secondi, data. 
Misure Diametro 30x26 mm, spessore 10 mm.
Cassa Acciaio inossidabile, fondo chiuso a pressione, calotta antipolvere.
Movimento Calibro T18, automatico, 27.1 x 19.2 mm, 17 rubini, bilanciere monometallico, spirale piana, 18.000 alternanze/ora.

10.9.16

Museum Collection - The List (82)

IWC DA VINCI
1985
★★★


ENGLISH
Accurate until 2100
The chronological list of the 100 wristwatches making up The Museum Collection book features the Da Vinci chronograph by IWC at number 82. The excerpt taken from the text focuses on the designer of its exceptionally complicated movement.
Click here for more infos on The Museum Collection book.
... The man behind the first self-winding chronograph with a perpetual calendar and a digital display of the year was Kurt Klaus, the technical director of IWC. He was asked to develop a movement that would put the brand on the same level as the most celebrated and experienced manufacturers of complicated wristwatches... 

ITALIANO 
Preciso fino al 2100
La lista cronologica dei 100 orologi da polso che compongono il libro The Museum Collection presenta il cronografo Da Vinci di IWC al numero 82. Il brano tratto dal testo è dedicato al progettista del suo movimento eccezionalmente complicato.
Cliccate qui per maggiori informazioni sul libro The Museum Collection.
... Dietro il primo cronografo automatico del mondo con calendario perpetuo e visualizzazione digitale dell'anno c'è Kurt Klaus, direttore tecnico di IWC. L'azienda gli chiese di sviluppare un movimento che avrebbe messo il marchio sullo stesso livello dei fabbricanti più conosciuti e importanti di orologi complicati...


 

6.9.16

Leggere e scrivere / Reading & writing


"The difference between reading the time on a vintage watch and on a smartphone is the same as that which passes between writing a letter with a fountain pen and doing it in a Word file"